Pietro Brigliozzi

 

MONTEFIASCONE – Una bella gara quella che si è disputata sullo stadio delle Fontanelle dal fondo pesante, imbevuto di pioggia, tra gli Juniores di mister Santucci ed i coetanei romani di mister Piermartini, in un tiepido pomeriggio dal cielo coperto, alla presenza di circa ottanta spettatori.

 

Le due formazioni si sono affrontati a viso aperto volenterose tutte di portarsi a casa due i tre punti in palio; i locali per continuare la scalata al primo posto, gli ospiti per consolidare la loro posizione al secondo.

 

Ne è uscita fuori una gara avvincente con continui cambiamenti di fronte, anche se inizialmente gli ospiti hanno avuto una leggera supremazia territoriale a centro campo ed in un paio di occasioni hanno sfiorato la realizzazione a rete. I locali hanno reagito bene con azioni di contropiede ma sprecando, per troppo possesso palla individuale almeno tre limpide occasioni da rete. Al ventiduesimo la svolta; su calcio di punizione al limite dell’area, Giraldo sboccava il risultato mettendo la palla in rete. Forte reazione degli ospiti ma fino al fischio di fine primo tempo non accadeva più nulla anche perché il campo estremamente scivoloso non consentiva un perfetto controllo del pallone ed i molti scivoloni in cui incappavano gli atleti campo spesso di trasformavano in punizioni che, un direttore di gara, apparso un po esagerato nei suoi giudizi concedeva con facilità e molto spesso con assegnazioni imprecise. Al ritorno in campo, per la seconda frazione di giuoco, gli ospiti erano più determinati nello spingersi in avanti alla ricerca del pari, mentre i locali, schierati sulla difensiva senza però rinunciare ad azioni d’attacco, in contropiede, attenti e piuttosto coperti nella difesa del vantaggio acquisito nel primo tempo, venivano, spesso, messi in difficoltà nella loro area. Con questa tattica gli ospiti ne uscivano leggermente favoriti così mentre in un paio di occasioni d’0attacco i locali sfioravano il raddoppio, erano gli ospiti, al trentasettesimo, con Alfei, a realizzare il tato cercato goal del pareggio.

 

I ragazzi di Santucci, colpiti nel loro orgoglio, proprio non si rassegnavano al risultato di parità, e mentre i tifosi, dagli spalti, facevano sentire tutto l’incitamento, si producevano in un ulteriore più convinto sforzo in avanti con due azioni che potevano benissimo sfociare in goal se un attento Bonanni non avesse effettuato due interventi di pregio. Il goal, comunque, era nell’aria ed, nel primo dei tre minuti di recupero concessi da Asta, al quarantaseesimo segnavano il goal della vittoria, su punizione calciata da Palumbo entrato da poco in campo durante la girandola delle sostituzioni. Tre punti preziosi per i locali che li mantengono nella zona alta della classifica; una battuta d’arresto che rimane, comunque, al secondo posto in classifica.

 

2 Montefiascone: Bellacanzone; Rubeca, Giraldo; Veneri, Gasponi, Turchetti; Frateiacci, D’Alessio, Belella, Chiovelli, Guadagno. All.: Santucci, A disp.: Tranchini, Bianchi, De Grandis, Geronzi, Mastronicola, Palumbo, Patacchini.

 

1 Vis Aurelia: Bonanni E.; Ruberto, Mastroianni; Bonanni R., Arciulo, Muraca; Alfei, Valentini, Di Capua, Giachetta, Olmeda. All.: Piermartini. A dsp.: Leacche, Folazzi, Gentili, Bregoli, Maddalena, Gallagos.

 

Arbitro: Asta di Viterbo

 

Reti: 22° pt Giraldo(M), 39° st Alfei(V.A.), 46° st Palumbo(M)

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email