L’associazione Amici della Via Francigena di Viterbo che gestisce in città l’ospitale del Pellegrino e la Parrocchia Santa Maria Nuova, anche quest’anno propongono la Settimana del Pellegrino, unico evento del genere realizzato sulla Via Francigena.
La manifestazione – scrive Daniela Mirto, volontaria dell’Associazione, – oltre ad esaltare la singolare posizione di Viterbo sulla principale strada di pellegrinaggio che conduce a Roma, vuole essere anche un omaggio alle migliaia di pellegrini di ogni nazionalità che ogni anno fanno sosta nella nostra città prima di giungere nella capitale per pregare sulle tombe dei martiri Pietro e Paolo.

La Settimana del Pellegrino verrà inaugurata il 2 settembre alle ore 10:30 in piazza Scacciaricci 1 e si concluderà il 10 settembre.
Tra le varie attività proposte, sarà presentata una mostra sui pellegrinaggi antichi e moderni, in particolare la storia e lo sviluppo delle maggiori vie di pellegrinaggio medievali ancora oggi percorse:
Gerusalemme, Roma e Santiago, ma anche la nascita e l’espansione di numerose vie di cammino minori che fin dall’inizio dell’era cristiana e in particolare dal medioevo, hanno spinto milioni di persone a lasciare le proprie dimore per dirigersi verso luoghi depositari dei resti mortali di santi e martiri.

Sarà affrontato anche il tema degli elementi che accomunano ogni tipo di pellegrinaggio: l’accoglienza, la Benedizione del pellegrino, le informazioni storiche, le confraternite, le associazioni di volontariato dedite ai pellegrini.
La Via Francigena, che in particolar modo attraversa la nostra Viterbo, distante da Roma poco più di cento chilometri (105), è uno dei più antichi itinerari di cammino che ancora oggi suscita profondo interesse da parte di pellegrini italiani e stranieri, spinti da motivazioni di fede o personali.

Il 9 settembre, come da programma, si svolgerà una conferenza nella quale parleranno sia i pellegrini che hanno effettuato uno o più pellegrinaggi, sia coloro che volontariamente accolgono i viandanti nelle strutture a loro dedicate i cosiddetti Ospedalieri.
Durante la Settimana del Pellegrino sarà possibile reperire materiale informativo, credenziali del pellegrino, opuscoli tematici per coloro che vogliono intraprendere uno dei cammini di fede.

Tutti gli eventi saranno svolti nell’antico palazzo Scacciaricci, in Piazza Scacciaricci 1.
Il 10 settembre, a conclusione della Settimana dedicata ai Pellegrini e ai Pellegrinaggi, si percorrerà un breve tratto di via Francigena dal centro storico di Viterbo alla chiesa di Castel d’Asso per ritornare alla chiesa di Santa Maria Nuova per la celebrazione Eucaristica e la Benedizione dei Pellegrini.

Per maggior informazioni si può consultare il sito: www.amicidellaviafrancigenaviterbo.com o scrivere ad [email protected].