Al via i lavori all’interno della ex chiesa di sant’Orsola. A comunicare l’inizio dell’intervento, previsto per il 21 novembre, è l’assessore ai lavori pubblici Stefano Floris, che spiega: “L’intervento consiste nel rifacimento completo delle coperture e nel consolidamento strutturale di volte e murature della ex chiesa di sant’Orsola. Si aggiunge un altro tassello legato al PNRR. Un intervento che consentirà di valorizzare un altro bene storico fino ad oggi abbandonato, facente parte di quel patrimonio di cui la città è ricca e del quale i cittadini tutti devono riappropriarsi. Continueremo a lavorare per restituire ai viterbesi luoghi, monumenti e angoli della nostra città trascurati o addirittura dimenticati. E la strada intrapresa – conclude l’assessore Floris – è senza dubbio quella giusta”.

Nel dettaglio, questi i provvedimenti previsti a partire dalle ore 7 di martedì 21 novembre (fino al termine dei lavori), riguardanti sosta e traffico veicolare (ord. n. 835 del 17-11-2023, settore Lavori pubblici): divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli in via dell’Ortaccio e in via San Pietro, nel tratto compreso tra il civico 1 e il civico 10. Limitatamente a qualche ora, e solo in fase di allestimento del cantiere, potrà rendersi necessaria l’interruzione del traffico sulla viabilità limitrofa al cantiere, con conseguente deviazione della circolazione veicolare. I provvedimenti saranno portati a conoscenza degli utenti della strada attraverso apposita segnaletica collocata sul posto. La versione integrale dell’ordinanza è consultabile sul sito istituzionale www.comune.viterbo.it alla sezione albo pretorio.