Viva Rosa! A Viterbo anche oggi si festeggia una carismatica donna di nome Rosa, condannata all’esilio, e simbolo di riscatto popolare destinato a restare impresso nei secoli. Nel centenario del suo assassinio (15 gennaio 1919), il Partito della Rifondazione Comunista celebra Rosa Luxemburg, “Rosa la rossa”, a cui è intitolata la Casa del Popolo di Viterbo in via della Molinella, 17.

Paladina della pace e dei diritti dei lavoratori, verrà commemorata sabato 26 gennaio alle ore 17, con un recital di letture e musiche a cura di Piero Arcangeli, con la partecipazione di Vera Anelli, Amedeo Barletta, Fiore Benigni, Claire Duri, Vanda Fontana, Fabio Porroni, e Vincenzo Russo. In conclusione dell’evento, si terrà un brindisi per festeggiare l’inizio del tesseramento annuale.

Commenta con il tuo account Facebook