Il festival “Cerealia” fa tappa a Tarquinia

0

TARQUINIA – Celebra il tema ”La donna e i cereali: i semi della vita” la quinta edizione di “Cerealia. La Festa dei Cereali. Cerere e il Mediterraneo”, festival diffuso con 46 eventi nel Lazio, tra cui due a Tarquinia, il 9 e il 12 giugno, alle ore 18, presso l’ex Sala Capitolare degli Agostiniani di San Marco. Le due iniziative sono curate dall’associazione culturale La Lestra, tra i partner istituzionali del festival, insieme al Comune di Tarquinia e all’Università Agraria. Il primo appuntamento, il 9 giugno, è intitolato “Coltura e cultura del grano: dai riti di Cerere al paradosso del grano OGM” e vedrà gli interventi del presidente dell’Università Agraria Alessandro Antonelli, del dott. Odoardo Basili, del Cosmaremma, e del prof. Marco Simeone, dell’Università degli Studi della Tuscia. Il secondo incontro, il 12 giugno, sarà aperto dal sindaco Mauro Mazzola e vedrà la partecipazione del presidente della commissione consiliare cultura Angelo Centini, del prof. Lucio Fiorini, dell’Università di Perugia.

 

«Tarquinia ospiterà due importanti eventi. – dichiara il sindaco Mazzola – Come città siamo orgogliosi di partecipare a questo prestigioso festival, che valorizza il nostro territorio». «Cultura, ambiente, territorio, società, economia, alimentazione e turismo, sono i temi affrontati dal festival. – dice il presidente della commissione cultura Centini – Ringrazio la Lestra per aver seguito l’organizzazione dei due appuntamenti tarquiniesi». «Tarquinia non poteva mancare un appuntamento come Cerealia. – afferma il presidente dell’Università Agraria Antonelli – Culla della Civiltà Etrusca e crocevia storico di traffici commerciali e scambio culturale, la nostra città è partner ideale nel connubio tra cultura, ambiente e alimentazione».

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.