Serata di musica memorabile a Montefiascone

0

 

MONTEFIASCONE – L’ottava serata degli spettacoli della tarda serata, nel contesto della Fiera(sagra) del vino, ha offerto a tutta la cittadinanza montefiasconese ed a tutti i turisti stranieri presenti uno spettacolo d’eccezione. Sul palco, intorno alle ore ventidue, è salito il gruppo Hotel Supramonte che ha reso omaggio al grande Fabrizio De Andrè.

Un poeta e grande insegnante di vita; un uomo che ha accarezzato, con le sue canzoni, il tratto delle persone. Uno spettacolo di alto valore musicale, questo su Piazzale Roma in Montefiascone, ove il canto e le armonizzazioni dei vari strumenti accompagnatori si sono diramate, per tutta la piazza, con sobrietà e volumi pacati. In si maniera hanno richiamato l’attenzione di tutti ed al tempo stesso non hanno provocato disturbo alcuno, contrariamente a quanto si è verificato in altre serate. Il pubblico accorso numeroso, si sono contate circa trecento persone nella piazza colma in ogni settore, è stato presente per tutto lo spettacolo ed ha applaudito a lungo dopo ogni pezzo del grande De Andrè eseguito in suo ricordo e memoria dal gruppo che si stava esibendo, senza dimenticare brani famosi come Via del Campo e Bocca di rosa.

Tale presenza di pubblico, stando alle voci che ancora oggi sono risuonate sulla di piazza, è stata veramente sconcertante tenendo conto che, nella stessa serata di ieri, ha aperto i battenti l’ormai famoso Cantinone che richiama moltissima gente felice di consumare la cena a base dei piatti della tradizione locale e della cucina povera del mondo agricolo che regnava tanti anni fa nelle campagne dell’Alto Lazio, specialmente nella città dei colli vulsinei, Montefiascone. Gran salone da pranzo organizzato lungo l’ antica e suggestiva via Trento, principale via del centro medievale.

Lo spettacolo canoro ha fatto rivere in tutti la vita del De Andrè attraverso il canto delle sue canzoni più famose e, in alcune di esse, le voce del pubblico si è unita, anche se sommessamente, a quella dei cantanti che si sono avvicendati sul palco. Alla fine il gruppo canoro ha ringraziato, apertamente, più volte, Alessandro Pagliaccia della Raff Records che ha reso possibile la realizzazione della serata. Una serata che, fino ad ora, ha dato un vero e proprio tono di eccellenza ai festeggiamenti in corso.

Pietro brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.