Natale in arte al Museo della Ceramica della Tuscia

0

VITERBO – Sabato 19 dicembre 2015 prende il via la quarta edizione della manifestazione “Natale in Arte al Museo – concerti jazz”, organizzata dalla soc. coop. Girolamo Fabrizio grazie al contributo della Fondazione Carivit.

 

I concerti proposti prevedono l’esibizione di artisti jazzisti eccellenti e talentuosi, alcuni peraltro provenienti dalla Tuscia, che hanno ricevuto importanti riconoscimenti e premi internazionali.

 

Questo il programma:

 

19 dicembre 2015 – ore 21.00
Fabrizio Pieroni e Luca Pagliani Duo
Fabrizio Pieroni, pianoforte
Luca Pagliani, chitarra classica

 

Il duo è composto da musicisti affiatatissimi che inseriscono all’interno del progetto tutte le influenze legate al loro enorme background, dal jazz alla musica popolare. Entrambi i musicisti provengono dalla musica classica, hanno approfondito studi sulle musiche popolari di diverse parti del mondo ed hanno un curriculum jazzistico tra i più ricchi della scena romana. Fabrizio Pieroni ha vissuto per anni in Argentina ed è ad oggi uno dei migliori pianisti di Tango a livello internazionale, come testimonia la sua ricca attività concertistica in tutto il mondo.

 

Il concerto prevede l’esecuzione di alcuni brani della tradizione popolare legati al Natale, interpretati e arrangiati secondo lo stile raffinato e personale del duo.

 

28 dicembre 2015 – ore 18.00
Enrico Mianulli Jazz Quintet: “BeBop!”
Daniele Raimondi, tromba
Filippo Bianchini, sax tenore
Stefano Angeli, pianoforte
Enrico Mianulli, contrabbasso
Dario Panza, batteria

 

Il “Bebop” è stata la corrente che, a partire dagli anni ’40, maggiormente ha rivoluzionato il jazz. Il concerto propone il sound della New York degli anni ’40, delle avanguardie di Harleem e di tutte le contaminazioni latinoamericane assimilate dal jazz dell’epoca, presentato nella maniera più attuale ed arricchito da composizioni originali che vanno ad inserirsi in un repertorio che spazia da Charlie Parker a Sonny Rollins, da Dizzie Gillespie a Clifford Brown ed ai padri di questo linguaggio; non mancheranno brani della tradizione natalizia americana, eseguiti secondo il sound dell’epoca. Il quintetto è composto da artisti di alto livello premiati con importanti riconoscimenti internazionali.

 

10 gennaio 2016 – ore 18.00
Andrea Araceli Quartet
Luciano Orologi, sassofoni e clarinetto basso
Andrea Araceli, piano
Steve Laye, contrabbasso
Dario Panza, batteria

 

Il quartetto suona composizioni originali di Andrea Araceli, ricche di sonorità elettriche e modali.

 

Luciano Orologi è un polistrumentista (suona tutti i sassofoni e tutti i clarinetti) molto eclettico di formazione classica che si esibisce in tutta Europa con ensemble che fondono musica antica ad improvvisazioni contemporanee. L’ingresso ai concerti è gratuito.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.