Stella Azzurra al lavoro per la sfida contro la Luiss Roma

0

VITERBO – Settimana intensa per la Stella Azzurra Terra di Tuscia in preparazione di una delle gare più attese del campionato, quella con la Luiss Roma, squadra degli universitari capitolini che ha incrociato tante volte il proprio destino con la compagine viterbese.

 

Rivali da anni in serie C1, protagoniste entrambe di un playoff emozionante come non mai, culminato nella fantastica gara 3 che la Stella vinse sul parquet romano ad una manciata di secondi dalla fine e che volle dire il ritorno del basket viterbese in serie nazionale dopo quindici anni.

 

Ottima squadra quella di coach Paccariè, che pur rinnovata profondamente dallo scorso anno ed attualmente non posizionata in classifica come merita, ha nel proprio roster giocatori di eccellente qualità come Marcon, Faragalli, il figlio d’arte Beretta, Scuderi e quel Giacomo Chiatti che fu uno dei protagonisti della grande stagione della Stella Azzurra.

 

La Terra di Tuscia ha già incontrato quest’estate i romani anche nel precampionato, quando li superò aggiudicandosi il Trofeo Pucciarelli, ma con i due punti in palio le gare sono un’altra cosa e quindi i ragazzi di Fanciullo dovranno mettere in campo tutto quello che di buono hanno fatto vedere sino ad oggi per cercare di far proprio il risultato.

 

L’ultima partita a Palestrina ha dato segnali importanti, confermando che le armi migliori dei biancostellati sono la rapidità, l’intensità ed una difesa forte, caratteristiche che i ragazzi debbono sempre esprimere per mandare la partita sul binario giusto e mettere in difficoltà anche gli avversari più qualificati.

 

Domenica scorsa al PalaIaia tutti hanno giocato una buonissima gara che si spera possa essere ripetuta sia per intensità di gioco che concentrazione e gioco corale.

 

Ci si aspetta un pubblico numeroso e particolarmente vicino ai ragazzi, in un’appuntamento divenuto ormai un classico del PalaMalè e dei tifosi della Stella, che si spera bello ed avvincente come in tutte le altre sfide tra le due compagini.

 

“La squadra c’è, il gioco è piacevole e per ora i ragazzi hanno fatto molto bene, – dice il General Manager Fabio Bernini.

 

Aspettiamo che il pubblico sostenga i ragazzi per tutta la gara come sempre è stato in gare come queste, dove l’apporto dei nostri tifosi è particolarmente importante”.

 

Dopo l’ultima partita Fanciullo ha dato un giorno di riposo in più a Michele Peroni per fargli recuperare i postumi di un virus influenzale e la guardia viterbese ha ripreso ad allenarsi al meglio. Altri tre giorni e si sarà pronti ad affrontare la sfida, definendo venerdì il roster che scenderà in campo.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.