«Voglio esprimere a nome mio e di tutta l’amministrazione di Bolsena, solidarietà al sindaco di Acquapendente Angelo Ghinassi per le vergognose intimidazioni ricevute sui social network da parte di un dirigente della società ITW LWK Geotermia Italia.
Vere e proprie minacce che, purtroppo, – afferma Paolo Dottarelli, Sindaco di Bolsena, – nel corso di questi anni sono arrivate a diversi amministratori dei Comuni del lago di Bolsena e dell’orvietano, per via della posizione contraria che abbiamo assunto sulla realizzazione degli impianti geotermici.
Avere a che fare con offese, oltraggi e sentirsi costantemente minacciati per l’esercizio della propria funzione pubblica è diventato un abitudine ormai quotidiana e non più sostenibile.
È segno che stiamo svolgendo il nostro ruolo in maniera seria e integerrima, su questo non ho alcun dubbio.
Ed è altrettanto chiaro che queste azioni non ci faranno arretrare di un solo centimetro sulla difesa del territorio. Anzi, le nostre convinzioni vengono sempre più rafforzate da questi atteggiamenti che non sono certo esempi di serietà e onestà.
Il nostro territorio non ha bisogno di questo genere di comportamenti».