I Carabinieri del NORM della compagnia di Civita Castellana, durante un posto di controllo, hanno fermato un uomo di circa 55 anni, che evidentemente per evitare controlli amministrativi a lui o alla sua auto, guidava indossando la tenuta verde dei medici degli ospedali.

All’atto del controllo, in modo anomalo, ha iniziato a dire ai Carabinieri di lasciarlo andare perché era un medico anti-Covid dell’ospedale di Monterotondo che stava andando in Umbria a curare un collega medico in grave crisi respiratoria e sospetto Coronavirus.

I Carabinieri hanno come previsto hanno continuato l’accertamento amministrativo del soggetto in modo speditivo, ed immediatamente hanno riscontrato che non era un medico, ma un operaio già pregiudicato per altri reati, peraltro sprovvisto da oltre 10 anni di patente. L’auto era senza assicurazione.

I militari hanno quindi perquisito l’autovettura trovando un altro camice da medico appartenente ad un’altra struttura sanitaria; a quel punto il soggetto è stato condotto in caserma, denunciato per false attestazioni a pubblico ufficiale su identità o qualità personali, e dichiarato in arresto anche per ricettazione di materiale appartenente alla ASL.