Spiaggia

PESCIA ROMANA – I carabinieri della stazione di Pescia Romana, al termine di una mirata indagine, hanno denunciato ed identificato tre giovani tutti originari della zona, che la notte di ferragosto hanno dato vita ad una festa pubblica sulla spiaggia di Costa Selvaggia, coinvolgendo oltre 200 persone tutti molto giovani, ed utilizzando allo scopo gruppi elettrogeni, frigo portatili carburante e centinaia di bottiglie di vario genere, tutto in palese violazione delle norme “ anti covid “. I tre giovani individuati quali autori sono stati denunciati per violazione delle norme di contenimento per la diffusione epidemica da covid 19 ( divieto di assembramento ), e gli verrà data una sanzione amministrativa pecuniaria.