VETRALLA – Si è conclusa venerdì una indagine dei Carabinieri della Stazione di Vetralla. I militari, allertati da un esercente pubblico, si sono messi sulle tracce di due uomini che avevano speso in un esercizio pubblico della cittadina viterbese, sette banconote da 20 euro intrise di vernice rossa antirapina. Dopo diversi accertamenti e servizi di osservazione e pedinamento i militari sono riusciti ad identificare i due avventori. Si tratta di due cittadini moldavi rispettivamente di 40 e 36 anni entrambi residenti ad Arlena di Castro i quali non hanno saputo giustificare il possesso delle banconote macchiate di inchiostro antirapina. Nella circostanza i militari hanno sequestrato le suddette banconote ed interessato gli organi tecnici per accertare la provenienza del suddetto denaro.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email