VITERBO – Il Coordinamento Provinciale Forza Italia di Viterbo esprime immensa soddisfazione per la designazione di Antonio Tajani alla Presidenza del Parlamento Europeo come candidato unico del Partito Popolare Europeo.
Dopo la votazione interna al PPE di poche ore fa, che ha registrato la vittoria di Tajani su altri candidati interni (il francese Lamassoure, l’irlandese McGuiness e lo svoleno Peterle), l’attenzione si sposta ora al 17 di gennaio 2017 dove, a Strasburgo, verra’ eletto il successore di Schulz. Una partita quanto mai aperta ed avvincente, ma con Antonio Tajani sicuramente tra i favoriti in quanto l’attuale vicepresidente del Parlamento gode di un rispetto e di una considerazione trasversale tra tutti gli eurodeputati.

Antonio Tajani è molto conosciuto all’interno dell’assemblea europea. Nei molti anni trascorsi nel Parlamento Europeo è stato presidente della delegazione italiana del Ppe; ha ricoperto anche incarichi di governo: nel passato è stato commissario europeo all’Industria. Al momento, l’europarlamentare originario di Ferentino è vicepresidente vicario del Parlamento europeo; in altre parole: è il primo fra gli attuali 14 vicepresidenti.

Siamo assolutamente certi che l’Italia e il Partito Popolare europeo non avrebbero potuto esprimere alla presidenza del Parlamento Europeo una candidatura così significativa ed autorevole come quella dell’attuale vicepresidente vicario Antonio Tajani.

Ora non ci resta che aspettare con fiducia il 17 gennaio, giorno in cui l’amico Antonio Tajani potrebbe mettere un importante sigillo alla sua prestigiosa carriera politica”.

Coordinamento Provinciale Forza Italia di Viterbo

____________________________________________________________________________________________________________

“L’italiano Antonio Tajani è il candidato dei popolari alla presidenza del Parlamento europeo.Tajani, europarlamentare di Forza Italia, è stato scelto dal gruppo del Ppe per succedere a Martin Schulz,socialista tedesco che ha lasciato la carica per candidarsi alle elezioni in Germania. Bisognerà vedere però se la poltrona verrà assegnata ad un popolare o ad un socialista. Per succedere a Schulz nella guida del Parlamento europeo per il Pse nei giorni scorsi si è candidato anche Gianni Pittella, capodelegazione S&D all’Europarlamento”.

Arena Giovanni
Coord F.I. Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email