VITERBO – In merito alle notizie pubblicate su alcune testate giornalistiche locali, relative all’Organismo indipendente di valutazione della Asl di Viterbo, la Direzione generale interviene per precisare che, ad oggi, mercoledì 29 aprile 2015, non esiste alcuna forma di collaborazione o di convenzione stipulata tra l’Azienda e l’associazione Sviluppo e progresso in sanità.

 

Si chiarisce, inoltre, che il dottor Norberto Cau, membro dell’Organismo indipendente di valutazione della Asl di Viterbo, non ha mai ricoperto il ruolo di direttore delle relazioni esterne di Sviluppo e progresso in sanità, né avuto alcun tipo di rapporto contrattuale o consulenziale con tale associazione.

 

Il dottor Cau, nel corso del 2013, è stato invece responsabile scientifico di un progetto sull’appropriatezza prescrittiva in radiologia realizzato dall’azienda ospedaliera San Camillo, dall’associazione Sviluppo e progresso in sanità e dall’Agenzia di sanità pubblica Lazio. Il dottor Cau ha partecipato a tale iniziativa in qualità di direttore dell’area Relazioni esterne, internazionali e formazione della stessa Agenzia di sanità pubblica, non percependo alcun compenso aggiuntivo dagli altri due soggetti sopra riportati.

 

Il ruolo, di carattere scientifico, svolto all’interno del progetto sull’appropriatezza prescrittiva in radiologia, evidentemente, non costituisce motivo di incompatibilità alla presenza del dottor Norberto Cau all’interno dell’Organismo indipendente di valutazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email