ACQUAPENDENTE – Il Consiglio Comunale di Acquapendente, approva all’unanimità lo schema di convenzione per il finanziamento Ufficio di piano e di regolamento contabile associata servizi sociali. L’articolo 2 della stessa definisce i tre ambiti principali:

a) L’Ufficio di Piano è la struttura tecnico-amministrativa deputata ad organizzare e gestire i servizi e le relative risorse del sistema integrato delle prestazioni sociali erogate a livello degli ambiti territoriali, sulla base della programmazione dei Piani sociali di Zona; b) L’Ufficio di Piano costituisce la cabina di regia del sistema integrato di servizi e agenzie che collaborano tra loro, si scambiano informazioni, progettano insieme strumenti, servizi e visibilità sul territorio del distretto; c) E’ un Ufficio comune gerarchicamente autonomo, per l’esercizio associato dei servizi sociali distrettuali e per l’attuazione del Piano Sociale di Zona. Tra le funzioni raccolta ed analisi dati delle informazioni sui bisogni della popolazione e sull’offerta di servizi presenti sul territorio; costituzione dei tavoli tematici, tecnici e di partenariato per la programmazione distrettuale; predisposizione di proposta di Accordo di Programma con la Asl competente per l’integrazione sanitaria. Con capofila il Comune di Montefiascone, fanno parte integrante del progetto oltre al territorio aquesiano quello dei Comuni di Bagnoregio, Bolsena, Capodimonte, Castiglione in Teverina, Civitella d’Agliano, Farnese, Gradoli, Graffignano, Grotte di Castro, Ischia di Castro, Latera, Lubriano, Marta, Montefiascone, Onano, Proceno, San Lorenzo Nuovo, Valentano.

Commenta con il tuo account Facebook