Sei squilli giallo e verdi alla Forte Colleferro ed il Carbognano Ortoetruria coglie la sua seconda vittoria in 3 partite in questo inizio di campionato cadetto.

Una partita bella, vibrante, battagliera, in cui le compagini hanno combattuto con grande agonismo dal primo all’ultimo minuto.

Vittoria meritata, quella del Carbognano Ortoetruria : dopo un approccio non ottimale durato una decina di minuti, forse il più sottotono da inizio anno, i viterbesi cimini sono saliti In cattedra ed hanno condotto di autorità gara e, nel secondo tempo, risultato.

Veniamo alla cronaca del match.

Gli ospiti, squadra di categoria ormai da anni, impattano bene l’incontro: la Forte conduce il pallino e trova, dopo 5′ effettivi di gioco, la rete dello 0 a 1.

Il goal suona come una sveglia per il Carbognano Ortoetruria: i cimini iniziano in ritardo l’incontro, ma lo iniziano alla grande.

Salgono i giri del motore locale e sale cosi pressione difensiva, intensità e possesso.

Arrivano le palle goal fino al meritato e bellissimo 1 a 1 di Nunzi che, di piatto a giro e di prima, insacca sotto l’incrocio facendo esplodere il “Palacus”.

Il pari carica ancora di più la spinta di casa: la Forte soffre la pressione degli uomini di Cervigni e fatica tantissimo a trovare le giocate per uscirne.

Il Carbognano Ortoetruria crea, spreca, fino al meritato 2 a 1 siglato, a 2′ effettivi da fine tempo, da una strepitosa giocata di Komatsu, al suo primo sigillo stagionale.

C’ è grande energia e carica in campo da una e dall’altra parte: i locali, ottenuto il premio al proprio sforzo sportivo, abbassano leggermente l ‘attenzione ed il Colleferro, da grande squadra, ne approfitta pareggiando sullo scadere del tempo, con una bellissima giocata.

2 a 2 e fine primo tempo.

Nella ripresa, quello che scende in campo è un meraviglioso Carbognano Ortoetruria.

I padroni di casa, per intensità, voglia e grande qualità nel possesso, accrescono il proprio spessore in campo trovando, quasi subito, il meritato 3 a 2, con una sassata di controbalzo di Bernal, terminata in fondo al sacco.

IL Colleferro cerca la reazione, ma c’è tanto Carbognano in campo al “Palacus”.

I ragazzi del Carbognano Ortoetruria concedono poco e colpiscono in maniera micidiale senza pietà.

Ad 11′ dal termine, Bernal realizza la propria doppietta saltando il portiere con grande facilità, grazie ad un assist strepitoso di Ouafiq.

È la rete del 4 a 2 e del primo allungo vero e proprio nello score di gara.

Il Colleferro, prova, anche subito, il portiere di movimento per provare a disinnescare l’inerzia in campo, nettamente pendente a favore dei locali.

I ragazzi dell ortoetruria sono perfetti, non subiscono nulla ed, in ripartenza, castigano ancora con la seconda rete di Nunzi la Forte, su pregevole assistenza di Bernal.

È 5 a 2, a 5’effettivi dal termine e notte fonda per gli ospiti.

I cartellini fioccano ( direzione di gara davvero rivedibile per tanti errori da ambo le parti): alla fine saranno 3 gli espulsi in campo, 2 ospiti ed uno di casa (Galanti).

Le superiorità numeriche agevolano lo scorrimento del tempo per i viterbesi.

A 2’ dal termine, la Forte trova la marcatura della speranza che rimarrà comunque una semplice speranza.

Infatti, a chiudere il risultato, ci pensa subito dopo capitan Morandi: su assist di Bernal, il capitano stoppa e calcia di punta in fondo al sacco per il 6 a 3 finale e per la gioia di spalti e di tutto l’ambiente.

Finisce cosi: Carbognano Ortoetruria batte Forte Colleferro 6 a 3 vola a quota 6 punti (ottenuti in tre partite).

Ora ci sarà per i cimini, sabato prossimo, il proprio turno di riposo da calendario, vista la disparità del numero delle squadre che compongono il girone E.

Ripresa carbognanese in gara ufficiale fissata per sabato 2 Novembre, in Sardegna, contro lo Jasnagora C5.

Ma i cimini non si fermeranno, continuando ad allenarsi duramente e con grande umiltà, giorno dopo giorno, per preparare la prossima battaglia.

3° GIORNATA SERIE B

 

Carbognano Ortoetruria Calcio a 5 6⃣

vs

Forte Colleferro Calcio a 5  3⃣

 

(⚽️⚽️ Bernal J., ⚽️⚽️ Nunzi M., ⚽️ Komatsu K., ⚽️ Morandi A.

Commenta con il tuo account Facebook