Circa 40 reti in quattro stagioni. Pedigree da attaccante importante per il classe 1991 Lorenzo Serafini, ultimo acquisto in ordine di tempo della Polisportiva Vigor Acquapendente. Gli altoviterbesi del neo tecnico Stefano Broccatelli potranno far leva su un giocatore che a partire dalla stagione 2015-2016 si è trasformato in vero e proprio incubo per i numeri uno avversari. A parlare sono i numeri. Nella sua prima stagione da dilettante proprio con la Vigor Acquapendente dell’allora tecnico Riccardo Fatone ha messo a segno 4 reti. Ancora meglio nel 2016-2017 in Umbria (Orvietana calcio) 6. La sua migliore stagione nel 2017-2018 a Montalto (Campionato di Promozione): 10 reti. Lo scorso anno l’avventura civitavecchiese con 11 centri in totale: 7 con la Compagnia Portuale CV2005 (Campionato Promozione) e 4 con il Civitavecchia 1920 (Campionato di Eccellenza). “Sto vivendo un momento-carriera piano di soddisfazioni”, ci sottolinea alle ore 14.30 di Giovedì, “anche perché in due stagioni ho vinto due Coppe Italia di Categoria. Ritorno ad Acquapendente dove è iniziata la mia carriera. Anche perché mi stuzzica il lavoro che vuole portare avanti il Direttore Sportivo Giuseppe Olimpieri. Acquistando un portiere di esperienza come Maurizio Nencione e lavorando quotidianamente con intensità per costruire un organico in grado di puntare su reparti equilibrati ed omogenei, dimostra come ci siano idee chiare e limpide. A tutto questo abbino inoltre la comodità personale di raggiungere un centro sportivo senza dover percorrere lunghezze chilometriche faticose”.

Commenta con il tuo account Facebook