Trasferta sfortunata per l’Ecosantagata Civita Castellana. Nella seconda giornata di campionato, prima fuori dalle mura amiche del Palasmargiassi, i rossoblù sono costretti a cedere alla Lupi Pontedera per 3-1.

Nel primo set l’Ecosantagata parte fortissimo, prendendosi 5 punti di vantaggio, ma i padroni di casa sono pronti a reagire e in un attimo recuperano il gap. Dopo una fase d’equilibrio, la Lupi dà un’altra accelerata, Civita Castellana continua a lottare ma alla fine è proprio Pontedera a vincere il set per 25-23.

Il secondo game parte allo stesso modo del primo, con l’Ecosantagata che allunga, ma stavolta in maniera molto più decisa. Capitan Petri e compagni dominano nettamente le operazioni, lasciando solo le briciole alla Lupi. Finisce 25-14 per Civita Castellana: un punteggio che parla da solo.

Al terzo set l’Ecosantagata prova di nuovo la fuga, però la Lupi Pontedera è molto più agguerrita e concentrata e non permette ai ragazzi di coach Grezio di scappare via. Si combatte punto su punto, poi nel finale i padroni di casa trovano una bella striscia di punti, grazie alla quale possono chiudere il set 25-19 in loro favore.

Il quarto game è bellissimo, le due squadre tirano fuori il meglio del loro repertorio e spingono al massimo delle rispettive possibilità. Solo nel finale la Lupi Pontedera riesce a piazzare l’allungo decisivo e vince 25-23, aggiudicandosi quindi la partita per 3-1.

L’Ecosantagata Civita Castellana rimane dunque a quota 1 punto in classifica, consapevole però di avere tutte le carte in regola per risalire verso posizioni più nobili nelle prossime settimane.

Lupi Pontedera – Ecosantagata Civita Castellana 3-1 (25-23; 14-25; 25-19; 25-23)