Stagione sportiva molto importante per l’Atletica Alto Lazio che dopo l’ultimo impegno agonistico del 21 ottobre, che ha segnato anche il ritorno alle gare nell’impianto cittadino di Viterbo del Campo Sportivo Scolastico, il suo presidente Ermanno Tronti traccia un bilancio più che positivo dei risultati ottenuti dai suoi atleti in ambito regionale e nazionale.

La compagine viterbese che da ben 27 anni promuove l’atletica agonistica nella Tuscia e quella giovanile a Civita Castellana, ha ripresentato anche nel 2023 le formazioni maschile e femminile ai Campionati Italiani Assoluti di società  con squadre formate prevalentemente dai giovanissimi delle categorie Allievi/e, ritagliando nuovamente una buona collocazione tra le migliori squadre della regione, con buone individualità che lasciano ben sperare per il futuro.

Gli stessi allievi/e hanno preso parte ai Campionati Italiani di società ottenendo anche loro buoni risultati, collocandosi con i maschi tra le prime 83 squadre italiane. Nelle classifiche pubblicate di recente dalla fidal nazionale l’Atletica Alto Lazio è rientrata nel Challenge assoluto maschile al 108° posto su 197 società accreditate e con le femmine al 103° posto su 189. Quasi tutti gli atleti in attività sono stati capaci durante l’anno sportivo, di migliorare i loro record personali, frutto del buon lavoro svolto al Campo Scuola con i loro allenatori.

Numerosi anche i record provinciali ottenuti nel 2023 con in evidenza quello ottenuto da Riccardo Ticconi che ha portato recentemente il limite nell’asta allievi a 3.80m.  dopo averlo ritoccato numerose volte durante l’anno. Erica Ciatti ha ottenuto anche lei il nuovo limite provinciale nell’asta promesse con la misura di 3.15m. e ad ottobre ha realizzato il record regionale nel decathlon con 4645 punti; i due atleti sono seguiti da Umberto Battistin, istruttore dell’Alto Lazio che quest’anno insieme a Salvatore Nicosia ha ottenuto dalla fidal la qualifica di allenatore. Altro record provinciale è quello ottenuto dall’allievo Andrea Spiti nel Decathlon con 5250  punti (nuova tabella punteggio) e quello realizzato dalla staffetta 4x100m. con 44″45 da parte di Cristian Pagnottella, Pietro Belcapo e Riccardo e Lorenzo Ticconi, atleti allenati da Federica Gregori.

Questi ultimi atleti hanno preso parte ai Campionati Italiani della categoria allievi/e a Caorle (VE). Altro atleta che si è messo in luce quest’anno è  Giuseppe Guerra, allenato dal prof. Sergio Burratti, che ha preso parte ai Campionati Italiani Juniores Outdoor ed Indoor  e a fine stagione ha migliorato i suoi record personali, portando quello del peso a 15,74m. e quello del disco a 45,04m. Matteo Cianchelli allenato dal prof. Giuseppe Misuraca ha fallito di poco nell’intento di migliore il record Juniores provinciale negli 800m. ma è stato capace di migliorare, nella finale dei Campionati Italiani di Grosseto  il suo limite personale portandolo a 1’54″92.  Molti altri atleti si stanno facendo spazio in ambito regionale, come l’eclettico Lorenzo Ticconi capace di belle prestazioni nel giavellotto e nel lungo.  Purtroppo alcuni atleti non hanno potuto dare il loro solito contributo alla squadra per motivi di salute o di studio, ma sono rimasti pur sempre vicini all’ambiente sportivo dando il loro sostegno ai compagni. Peccato per la mancata organizzazione a Viterbo delle fasi regionali di qualificazione alle fasi nazionali dei Campionati di società di Prove Multiple, che alla luce dei risultati ottenuti nella gara svolta a Viterbo ed organizzata dall’Alto Lazio a ottobre 2023, avrebbe consentito alla squadra composta dai fratelli Riccardo e Lorenzo Ticconi e Andrea Spiti di salire sul podio tra le prime 6 squadre italiane ai recenti Campionati  Italiani di Vicenza. (G.M.)