VITERBO – Dopo la pausa di campionato di domenica scorsa per la disputa a Bologna della Coppa Italia, che ha visto l’assegnazione del titolo della Serie B al Cuore Napoli, capolista proprio del girone C, la Stella Azzurra torna sul parquet del PalaMalè per affrontare la Virtus Cassino.

Incontro ormai tradizionale tra due squadre che, entrambe sul campo, conquistarono la storica promozione in serie B nel 2014.

Cassino attualmente occupa la quarta posizione in classifica insieme a Barcellona ed ha costruito una squadra che punta decisamente al salto di categoria, risultato sfiorato nella scorsa stagione. Tra i rosso blu di coach Vettese oltre all’ex Marsili, sotto i tabelloni svetta Simone Bagnoli, certamente il lungo più forte del girone, giocatore di grandissima esperienza e qualità che può vantare quest’anno al proprio attivo uno score di 20 punti e 12 rimbalzi a partita. Nel roster cassinate brillano anche giocatori di categoria superiore come Valesin, Del Testa, Birindelli, Petrucci e Sergio, che insieme ad un gruppo di ottimi giovani fanno dei prossimi avversari dei biancostellati un team temibilissimo. All’andata i ragazzi di Fanciullo rimasero in partita fino alla fine, sfruttando in particolare una gara fatta di grande dinamismo e difesa, carte che dovranno essere rigiocate opportunamente per poter fronteggiare la compagine cassinate.

Per la Balletti Park Hotel queste ultime otto gare, in particolare le quattro interne (Cassino, Stella Azzurra Roma, Cefalù e Barcellona), dovranno essere sempre affrontare come se fossero ognuna un match da dentro o fuori, indipendentemente dall’avversario che si andrà ad incontratre. I biancoblu hanno necessità di recuperare punti, dovendo stare il più lontano possibile dall’ultima posizione in classifica ed anzi cercando di risalire nella griglia playout per potersi giocare al meglio le possibilità di salvezza.

Contro gli uomini di Vettese servirà quindi una partita attenta, ma da affrontare con la massima attenzione e grandissimo agonismo, armi che, come all’andata, potrebbero mettere in difficoltà i forti avversari della Presidente Formisano.

I ragazzi ci metteranno tutto quello che hanno, ma avranno bisogno dei nostri tifosi che dovranno sostenerli fino alla fine.

Palla a due alle 18.00 sotto la direzione di Di Franco di Dalmine (BG) e Colombo di Cantù.

Prima della gara, incontro tra le formazioni giovanili degli Aquilotti di Blue Star e Civita Castellana ed ingresso delle squadre in campo alle 17.50 accompagnate dai ragazzi 2009-2010.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email