Sabato 7 gennaio, alle 17,30, alla sala Sacchetti, a Tarquinia. L’iniziativa promossa da Maurizio Perinu e organizzata dalla Pro loco Tarquinia

La data è quella di sabato 7 gennaio alle 17,30. Il luogo, la sala Sacchetti della Società Tarquiniense d’Arte e Storia (Stas), al civico 4 di via dell’Archetto, nel centro storico di Tarquinia. L’iniziativa, la presentazione del romanzo giallo “Nevermore” dell’autrice Federica de Waure curata da Maurizio Perinu e organizzata dalla Pro loco Tarquinia con il patrocinio dell’Università Agraria. L’incontro sarà un dialogo a due tra Federica de Waure e la scrittrice e sociologa Maria Grazia Fontana, arricchito dalle letture di Elda Martinelli, regista e fondatrice del “Teatro di Carta” e promotrice di laboratori teatrali per bambini e ragazzi, e Arcangelo Corinti, attore e aiuto regista. Sarà inoltre presente Matteo Bertolotti, giovane scrittore e collaboratore del drammaturgo Gian Maria Cervo. “Ringrazio la Pro loco Tarquinia per aver accolto la mia richiesta – afferma Maurizio Perinu -. La presentazione è aperta a tutti e, in modo particolare, agli appassionati di letteratura gialla. Federica de Waure è una scrittrice di talento e merita di essere conosciuta e apprezzata per un libro avvincente”. Edito da YouCanPrint, il romanzo è un giallo con protagonisti Giorgio, agente dei servizi segreti della NATO, e Marina, cronista di un importante quotidiano romano, che si ritrovano a Parigi a vent’anni dal loro ultimo incontro, sulle tracce dello Stratega, la mente degli ultimi attentati rivendicati dall’ISIS in Occidente. L’indagine li porterà ad attraversare Parigi, Bruxelles, Amsterdam e Rotterdam. Quattro luoghi in cui le strade del cuore si intrecceranno a quelle della vita, in un gioco di ricordi, passione e colpi di scena.

Articolo precedente“Educare… ieri, oggi”, a Montefiascone il convegno per riscoprire la figura di santa Lucia Filippini
Articolo successivo“Sei Autori e Lo SPAZIOTEMPISMO” alla GALLERIA CHIGI in Via Cavour n° 6 a Viterbo