Due adozioni e 33 microchip inoculati. Ci riteniamo soddisfatti di questo primo appuntamento dedicato ai nostri amici a quattro zampe. Siamo già al lavoro per l’organizzazione di nuove iniziative, alcune delle quali da mettere in campo prima di Natale“. Ha commentato così il consigliere comunale delegato al benessere animale Francesco Buzzi il bilancio conclusivo della due giorni che ha visto una prima giornata (sabato) in piazza dei Caduti, alla sala Almadiani, dedicata all’applicazione del microchip gratuito, e a seguire le numerose attività riguardanti importanti tematiche come la zoointolleranza, l’importanza delle adozioni consapevoli e l’educazione urbana a 4 zampe. La giornata successiva si è svolta invece a Pratogiardino, tra expo amatoriali, con la collaborazione preziosa di Roberto Sciorilli, aperte a tutti i cani, dimostrazioni di sport ed educazione cinofila, con l’altrettanto preziosa collaborazione dell’istruttore cinofilo Mr Wolf (Sergio Maria Stefani) e del centro cinofilo La Cavallara. Tra i vari appuntamenti della due giorni anche la consegna delle prime credenziali dei pellegrini in compagnia degli amici a quattro zampe lungo la via Francigena. A riceverle sono stati i piccoli partecipanti all’evento Clorophilla, la festa della natura per i bambini. Sul posto per l’occasione il consigliere comunale delegato alla promozione della Via Francigena e al Giubileo 2025 Alessandra Croci.

“Ci teniamo a ringraziare le associazioni animaliste Amici Animali, Musi Sereni e Mi fido di fido per la loro indispensabile collaborazione in occasione di questo primo evento – hanno aggiunto l’assessore Angiani e il consigliere Buzzi -. Un ringraziamento particolare al dottor Antonio Bullitta che ha donato il suo tempo a questa iniziativa e ha provveduto all’inoculazione dei microchip. Grazie al dottor Gabriele Costa del servizio veterinario Asl intervenuto per l’occasione. Preziosissima la collaborazione del centro cinofilo La Cavallara e dell’istruttore cinofilo Mr Wolf. Un grazie di cuore al Gruppo cinofilo viterbese, ai proprietari dei cani che hanno partecipato alle due expo, alla Neo Breeder e ad Agricommercio per aver donato diversi chili di crocchette. È stata una bellissima manifestazione. Utile, per tutti. Soprattutto per i due cani che hanno trovato finalmente una famiglia. Stiamo lavorando per mettere in piedi altre iniziative analoghe – hanno concluso l’assessore Angiani e il consigliere Buzzi – un paio da realizzare prima di Natale”.

Articolo precedenteDisagi all’Ufficio di Oriolo Romano, Poste: “L’attuale offerta risulta adeguata per garantire un servizio alla clientela conforme ai previsti standard di qualità aziendali”
Articolo successivoTeatro dell’Unione, presentata la nuova stagione di prosa