Impianto geotermico Torre Alfina, approvate le osservazioni al Ministero dell’Ambiente

0

 

ACQUAPENDENTE – Con voti unanimi, il Consiglio Comunale di Acquapendente approva le osservazioni al Ministero dell’Ambiente Tutela dei Territori e del Mare relative alla realizzazione di un impianto geotermico pilota denominato “Torre Alfina”.

“Nel ringraziare per l’apporto fondamentale dato della consigliere di minoranza Solange Manfredi”, sottolinea il Sindaco Angelo Ghinassi, “si fa presente che per quanto riguarda l’impianto di Castelgiorgio l’iter è più avanzato, in quanto la Regione Umbria aveva previsto queste tipologie impianti nel piano energetico regionale. Il Sindaco del Comune di Castelgiorgio convocato presso il Ministero ha confermato il parere contrario dei territorio. Per quanto riguarda Acquapendente, la Commissione Regionale Ambiente ha chiesto la sospensione dell’iter. Sicuramente verrà rivista anche la questione dell’impianto di Castelgiorgio da parte della Regione Umbria, mentre si conferma che per quello di Acquapendente la scelta di contestare l’installazione di questa tipologia di impianto è politica oltre che ambientale per ragioni sviluppo territorio ecosostenibile e turistico-ambientale.” Le sei osservazioni presentate riassumono soprattutto anche il parere contrario contro la localizzazione di un impianto pilota di geotermia nel territorio del Comune di Acquapendente.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.