L’AVIS alza il primo trofeo del quadrangolare di calcio 9 contro 9 “Enzo Francesconi”

0

 

BASSANO ROMANO – La squadra dell’AVIS del presidente Michele Catone sale sul gradino più alto del podio del primo quadrangolare di calcio 9 contro 9 organizzato dall’Amministrazione Comunale, dall’Associazione Pro Loco e dalla società sportiva ASD Polisportiva Bassano Romano. Un torneo, intitolato a Enzo Francesconi, collaboratore della Polisportiva scomparso da poco, che si preannuncia già come uno degli appuntamenti attesi all’interno del cartellone dell’Estate Bassanese, visto il successo e la partecipazione di sportivi e di pubblico al nuovo campo in erba in località San Vincenzo, rimesso a nuovo dalla società sportiva grazie al lavoro della dirigenza della stessa Polisportiva, di volontari e sponsor che hanno dato al paese un altro centro dove praticare il calcio.

Presente alla premiazione anche la famiglia di Francesconi con la moglie Luigia ed i figli Fabio e Federico a cui è stata consegnata una targa ricordo dal Sindaco Emanuele Maggi e da un commosso Franco Moretti, dirigente della Polisportiva e amico dello stesso Enzo.

“Abbiamo voluto intitolare il torneo a Enzo Francesconi – ha detto il consigliere comunale Eros Marchetti – una persona che in tante occasioni ha dimostrato il suo valore e che ha lasciato un vuoto, ma anche tanti ricordi importanti, nella sua famiglia, tra i suoi amici e tra le tante persone che hanno avuto modo di conoscerlo e di collaborare con lui”.

Per la cronaca, la compagine dell’AVIS, dopo aver battuto nella semifinale Circo Revolution per 3 a 2, si è imposta per 4 a 2 nella finalissima contro il team Sandro Tony Group che aveva superato per 4 a 3 il Real Bassano nella prima gara.

Il terzo posto è andato, invece, a Circo Revolution con la vittoria per 5 a 3 sul Real Bassano.

Il premio di capocannoniere è andato, invece, a Giorgio Giardini, mentre il miglior portiere è risultato Manuel Manili, entrambi dell’AVIS. Presenti alla premiazione anche l’Assessore Yuri Gori, il presidente dell’Associazione Pro Loco Yuri Torroni e i dirigenti della Polisportiva Domenico Governatori e Nico Affatato che hanno premiato le diverse squadre.

Prima della finale è stato osservato un minuto di silenzio per le vittime del terremoto del centro Italia.
L’organizzazione del torneo ha poi ringraziato gli sponsor dell’iniziativa, gli Amatori Calcio per aver messo a disposizione il defibrillatore nelle quattro partire disputate e BiStampa di Ivo Barlattani che ha offerto e realizzato i premi.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.