Al via Calcatronica 2016

0

 

CALCATA – Dal 12 al 14 agosto Calcata ospiterà la quarta edizione di Calcatronica-Electronic Music and Culture. Dopo il successo delle due scorse edizioni il piccolo e artistico borgo medioevale a quaranta minuti da Roma sarà di nuovo protagonista di tre giorni di musica e cultura elettronica all’insegna dell’arte e della sperimentazione.

Arte, musica e natura sono le tre direttrici principali del festival dedicato alla ricerca e alla sperimentazione elettronica. Più che guardare a grandi nomi commerciali o a djset riempipista, anche quest’anno lo scopo è quello di dare una vetrina importante alle realtà più interessanti e di qualità che si muovono in questa direzione sparse nella penisola. Nato da un’idea di John B. Arnold (batterista jazz di fama internazionale e musicista elettronico di New York e residente a Calcata), dopo il successo di pubblico e addetti ai lavori delle scorse tre edizioni, Calcatronica torna con diverse sorprese e alcune conferme.

Kinoglanz, D’Arcangelo, Tau Ceti (Enrico Cosimi), Outpost, John B Arnold, NVDA, IceOne, Marco Micheli, Sasha Bon, ARZ & Blavatsky, Wavescut, Nemo, Musicasalingus, Sem Travis, Alessandra Bossa, Stefano Sastro, Fabio Sestili, Un:Code, Space Invaders, Julian Frank, Kobalt, Tolebham, Maxim, Genny.S, DS Step, Mr. 3p saranno alcuni dei nomi degli artisti che si esibiranno quest’anno.

Quest’anno il festival sarà dislocato in diversi luoghi del paese e la programmazione partirà dai seminari del pomeriggio, spostandosi per i concerti principali al Teatro alla greca nella zona di Capomandro, gentilmente concesso dal Parco Valle del Treja, per poi tornare in paese, in diverse sale all’interno di grotte tufacee.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.