Sagra dei Maccaroni, tre serate di gusto e musica a Canepina

0

 

CANEPINA – Canepina celebra il suo più conosciuto piatto tipico con una sagra ad hoc, giunta alla quarta edizione. Dal 17 al 19 giugno 2016 è in programma la Sagra dei Maccaroni Canepinesi, noti anche come fieno, con stand gastronomico, musica dal vivo e bancarelle in Piazzale Primo Maggio.

 

Lo scorso anno la sagra, inaugurata dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, ha registrato un grande successo di pubblico. Promossa dal Comune di Canepina e organizzata da Avis Comunale e Pro Loco, la manifestazione propone un menù alla carta per dare risalto a un piatto unico nel suo genere, la cui ricetta si tramanda di generazione in generazione.

 

Sono tre i tipi di fieno che verranno serviti: quello classico al ragù, quello ai funghi porcini e il fieno all’Ernestina, variante che ha riscontrato un clamoroso apprezzamento. Per quanto riguarda la musica live, venerdì 17 giugno Emanuele Tretta in concerto, sabato 18 artisti di strada, karaoke e balli, domenica 19 ancora una band. Lo stand gastronomico sarà aperto tutte le sere a partire dalle 19.30 e la domenica anche a pranzo. In caso di maltempo la sagra si terrà nella cantina di Santa Corona.

 

Il fieno (che i canepinesi chiamano “maccaroni”) è un tipo di sottilissima sfoglia all’uovo, lavorata artigianalmente. Nel mangiarla, si avverte subito la piacevole sensazione dello scioglimento in bocca. I condimenti tipici per questo tipo di pasta sono un ragù leggero o con i gustosi funghi porcini del Monti Cimini. La preparazione del questo piatto prevede l’utilizzo di uova e farina: si prepara una sfoglia molto sottile, che, dopo averla arrotolata su se stessa, viene tagliata molto stretta, come i capellini, e lasciata asciugare per una giornata. Il sugo utilizzato più frequentemente è quello a base di carne tritata condito con pecorino.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.