“Buona scuola”, proseguono le proteste in piazza

0

VITERBO – Il Coordinamento docenti viterbesi boccia ancora Renzi nella materia “scuola”. A sottolinearlo in una nota è lo stesso coordinamento dei Partigiani della Scuola Pubblica che la definisce una “bocciatura inevitabile”.

 

Ma a protestare sono anche i genitori e gli studenti, che in accordo col personale docente e non docente intendono esprimere la propria preoccupazione e il profondo disaccordo verso l’approvazione del DDL detto della “Buona Scuola”.

 

Premesso che tutta la comunità scolastica è da tempo convinta della necessità di apportare miglioramenti qualitativi nella scuola, tutti ritengono che la proposta del DDL 107/2015 non vada in questa direzione. I docenti e non, riunitisi in Piazza del Comune, hanno espresso il proprio netto dissenso nei confronti del DDL sulla scuola. Una delegazione poi è stata ricevuta del Prefetto Rita Piermatti, a cui è stato consegnato un documento.

 

Buona scuola

 

IMG_8329

 

IMG_8330

 

IMG_8331

 

IMG_8332

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.