Emergenza terremoto, l’assessore Tofani: “Il gruppo comunale di protezione civile in contatto con il coordinamento nazionale”

0

 

VITERBO – “Il gruppo comunale di Protezione Civile, coordinata da Paolo Riccitelli, è in contatto da ieri con la Prefettura di Rieti, sede del coordinamento nazionale operativo. Abbiamo comunicato la nostra disponibilità, sia per quanto riguarda l’invio di nostri volontari e professionisti e sia per quanto riguarda l’invio di beni alimentari, indumenti e tutto quello che può essere utile in un momento così difficile da affrontare e gestire”.

A comunicarlo è l’assessore alla protezione civile Maurizio Tofani (foto), che aggiunge: “Viterbo sta dando un forte segnale di solidarietà attraverso le numerose raccolte, in buona parte già giunte a destinazione. Aspettiamo dal coordinamento nazionale notizie circa le esigenze concrete del momento. Inutile inviare tutti le stesse cose e tralasciare quello che invece potrebbe essere più urgente. Per questo motivo, non appena avremo notizie certe, forniremo tutte le informazioni”.

Nel mentre la Prefettura di Viterbo ha inviato ieri mattina a tutti i sindaci dei comuni della provincia di Viterbo una nota al fine di agevolare e ottimizzare le operazioni di distribuzione. A questo proposito la Regione Lazio e la Regione Marche hanno attivato due caselle di posta: per il Lazio sismarieti@regione.lazio.it , per le Marche il riferimento è prot.civ@regione.marche.it . A questi due indirizzi si possono proporre gli aiuti da poter inviare, ovvero cibo, indumenti, farmaci, giocattoli, eccetera)
Sulla home page del sito della Prefettura www.utgviterbo.it è stata anche attivata una sezione dedicata al terremoto Centro Italia con notizie e link di collegamento ai siti istituzionali di diretta competenza. Sono inoltre attivi i numeri verdi della Protezione Civile: contact center Protezione Civile Nazionale 800 840840, sala operativa Protezione Civile Lazio: 803 555, numero verde dalla Protezione Civile delle Marche 840001111.

Presso la Prefettura di Viterbo – si legge ancora nella circolare inviata dal prefetto Piermatti ai sindaci della provincia di Viterbo – è attiva l’Unità di Crisi ed è disponibile a fornire informazioni ai numeri 0761 336443 – 0761 336529 – 0761 336421 – 331 1733135.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.