La viterbese Elisa Scarascia Mugnozza tra le vittime dell’incidente in Spagna

0

VITERBO – Viterbo è in lutto. Tra le 13 ragazze del tragico incidente stradale di Tarragona, che ha interessato un bus che trasportava delle studentesse Erasmus da Valencia a Barcellona, vi è infatti anche Elisa Scarascia Mugnozza (foto), 22enne studentessa di Medicina, figlia di Giuseppe, direttore del Dibaf all’Unitus e nipote di Gian Tommaso, ex rettore dell’Ateneo viterbese.

 

Numerosi i messaggi di cordoglio prontamente giunti dalle personalità cittadine, che di seguito riportiamo.

_________________________________________________________________________________________

 

“A nome del Comune di Viterbo e dell’intera città esprimo grande dispiacere per la tragica scomparsa di Elisa Scarascia Mugnozza, figlia del professor Giuseppe Scarascia Mugnozza, direttore del Dibaf dell’Università della Tuscia. Una grande tragedia che ha coinvolto tredici ragazze, di cui sette italiane: tra queste, purtroppo, c’è anche Elisa, studentessa di medicina a Barcellona. L’incidente del bus che trasportava le studentesse Erasmus da Valencia a Barcellona non ha risparmiato la nostra città. Mi sento particolarmente vicino al professor Scarascia Mugnozza, stimato docente in Italia e all’estero, e soprattutto persona amica. Viterbo si sente profondamente colpita da questa tragedia umana e si stringe sentitamente al dolore della famiglia Scarascia Mugnozza. Il giorno delle esequie, a Viterbo, sarà proclamato il lutto cittadino. Bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio all’inizio delle lezioni nelle scuole e all’Università, in memoria di Elisa”.

 

Leonardo Michelini
Sindaco di Viterbo

_____________________________________________________________________________________________

 

Il prof. Alessandro Ruggieri rettore dell’Università della Tuscia, l’avv. Alessandra Moscatelli, Direttore Generale, tutti i docenti, il personale tecnico amministrativo e gli studenti dellAteneo esprimono profondo cordoglio per la morte, nel terribile incidente in Spagna, di Elisa figlia del prof. Giuseppe Scarascia Mugnozza direttore del Dipartimento per l’innovazione dei sistemi Biologici, Agroalimentari e Forestali. Una tragedia che ha lasciato tutti sgomenti, tanto più perché spezza una giovane vita impegnata all’estero insieme ad altri giovani per studiare e costruirsi il proprio futuro. In segno di lutto è stato rinviato il Senato accademico che era in calendario per la giornata di domani. Tutti in Ateneo si stringono, nel dolore, alla famiglia Scarascia Mugnozza. Martedì alle 12, in tutta l’Università della Tuscia, si osserverà un minuto di silenzio per la morte di Elisa. In più è stata disposta l’esposizione delle bandiere a mezz’asta in tutte le strutture dell’Ateneo per le giornate di lunedì e martedì.
________________________________________________________________________________________________

 

“Un grave incidente quello accaduto in Spagna e che ha colpito un gruppo di giovanissimi studenti universitari del Programma Erasmus. Tredici in tutto le vite spezzate, sette delle quali italiane. Su quel maledetto bus viaggiava anche Elisa Scarascia Mugnozza, che studiava a Barcellona per diventare medico, figlia dello stimato prof. Giuseppe Scarascia Mugnozza, direttore del Dibaf ed ex Magnifico Rettore dell’Università della Tuscia. È sconcertante come la vita di tredici famiglie possa essere distrutta dal dolore per sempre. Un viaggio senza ritorno per chi era all’estero per motivi di studio, per costruirsi un futuro con fatica e sudore. La comunità della Tuscia si unisce al dolore della famiglia Scarascia Mugnozza in un grande abbraccio. Nel giorno del funerale, in memoria della sfortunata Elisa sarà osservato un minuto di silenzio e tutte le bandire della Provincia di Viterbo saranno a mezz’asta”.

 

Mauro Mazzola
Presidente della Provincia di Viterbo

 

____________________________________________________________________________________

 

“Esprimo le mie condoglianze per la morte in Spagna di Elisa Scarascia Mugnozza, figlia del professor Giuseppe, direttore del Dibaf di Viterbo, e nipote del fondatore dell’Uintus Gian Tommaso. Al dolore generale per la perdita di 13 giovani ragazze, tra cui 7 italiane, si unisce quello più intimo della città di Viterbo e della sua università. In questi momenti non possiamo che stringerci intorno ai familiari di Elisa e quelli delle altre vittime”.

 

Enrico Panunzi
Presidente Sesta Commissione consiliare Regione Lazio

 

___________________________________________________________________________________________

 

“Francesca Bonello; Elisa Valent; Valentina Gallo; Elena Maestrini; Lucrezia Borghi; Serena Saracino; Elisa Scarascia Mugnozza. Sono loro le sette studentesse italiane dell’Erasmus che hanno perso la vita nel tragico schianto del bus in Catalogna. È con profondo dolore che ho appreso la notizia della tragedia avvenuta in Spagna e il mio pensiero non può che andare alle famiglie e agli amici di queste giovani vite spezzate. Questa disgrazia colpisce profondamente tutta Italia ma ancor di più la nostra città, particolarmente legata alla famiglia di Elisa Scarascia Mugnozza. Il nonno Gian Tommaso è stato fondatore e primo rettore dell’Università della Tuscia, mentre il padre Giuseppe è attuale direttore del Dibaf. Non ci sono parole, in momenti come questo, capaci di essere di sollievo per i genitori, i famigliari e gli amici di Elisa. Possiamo solo, come comunità e rappresentanti del territorio, stringerci a loro con sincero affetto”.

 

Alessandro Mazzoli
Deputato del Partito democratico

 

______________________________________________________________

 

“Il Gruppo Provinciale di Forza Italia, con profonda commozione, si unisce al grande dolore della Famiglia Scarascia Mugnozza per l’ improvvisa scomparsa della cara Elisa. La tragedia che ha colpito la Vostra Famiglia e’ per noi motivo di immensa e commossa partecipazione. Esprimiamo a tutti quanti Voi le nostre piu’ sentite condoglianze e la nostra vicinanza in questo terribile momento”.

 

Dario Bacocco
Gruppo Prov. Forza Italia

 

_______________________________________________________________________________________________

 

“L’incidente avvenuto in Spagna in cui hanno perso la vita 13 studentesse delle quali sette italiane colpisce tutti noi. Non posso far altro che stringermi attorno alle famiglie delle ragazze, in questo momento di dolore, così la deputata del PD Alessandra Terrosi. Il mio cordoglio è rivolto a tutti i familiari delle ragazze scomparse e in particolare alla famiglia Scarascia Mugnozza per la terribile perdita della figlia Elisa”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.