Presentato il Calendario Storico 2016 dell’Arma dei Carabinieri

0

VITERBO – Presso la sala briefing del Comando Provinciale dei Carabinieri di Viterbo, martedì mattina, il comandante Colonnello Mauro Conte, con i suoi collaboratori il Maggiore Salvatore Gismundo e il p.r. Capitano Alfredo Tammelleo, ha presentato alla stampa locale il Calendario Storico 2016 dell’Arma dei Carabinieri, dal tema “I Carabinieri e le arti”.

 

Notevole l’ attenzione da parte dei cittadini verso il Calendario Storico dell’Arma, che quest’anno ha avuto una tiratura di 1.200.000 copie, di cui 8000 in lingue straniere (inglese, francese, spagnolo e tedesco). Il tema di questa edizione del calendario ha suscitato un enorme interesse in quanto è stato realizzato con opere importanti rivisitate per l’occasione con l’inserimento di riferimenti all’Arma dei Carabinieri. Le tavole dei 12 mesi dedicati all’arte sono state curate da Philippe Daverio e Ferruccio De Bortoli che hanno scelto le opere da inserire.

 

I 200 anni di storia dell’Arma vengono sviscerati tra opere di Tolouse Loutrec e De Chirico, da Dalì al futurismo di Marinetti, e poi ancora Georges Seurat e le opere di Giacomo Balla (a cui è ispirata la copertina), Boccioni e Mario Guido Dal Monte.

 

Il titolo di questa edizione “I Carabinieri e le arti”,è stata una scelta quasi obbligata nell’anno in cui la bandiera è stata decorata proprio con la medaglia d’oro per l’opera di salvaguardia del patrimonio culturale. Il calendario, pubblicato la prima volta nel 1928, ha una tiratura di 1 milione e 200 mila copie viene stampato anche in lingua straniera.Il Comandnate prima della presentazione ha omaggiato di una copia del calendario il prefetto Rita Piermatti.

 

Foto G de Zanet Magg Gesmondo Col Conte Cap Tammelleo

Maggiore Gesmondo – Colonnello Conte – Capitano Tammelleo

 

Foto G de Zanet Col Conte

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.