Talete, Bonori e il Cda si sono dimessi

1

VITERBO – (M.C.) Il presidente di Talete, Stefano Bonori (foto), e l’intero Cda, composto da Marco Fedeli e Cinzia Marzoli, si sono dimessi dall’incarico. La decisione, inevitabile, giunge al seguito di un iter sofferto, culminato con la bocciatura del bilancio da parte dei soci lo scorso 26 agosto. Ed ora la sopravvivenza della società gestrice dell’acqua si fa sempre più flebile, non fosse altro per quei 4 milioni e mezzo di debiti che pesano come una mannaia da cui pare ormai difficile potersi sottrarre.

 

Il tutto con Acea sullo sfondo e con 150 dipendenti che temono fortemente per il proprio futuro.

 

A questo punto, la via della liquidazione pare essere quella più probabile, a meno di un salvico intervento che possa sanare le casse della società.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.