La Pro Loco di Ronciglione affronta il 2016 senza debiti

0

RONCIGLIONE – “Finalmente possiamo affrontare il 2016 senza debiti”, così ha comunicato a tutti i soci il presidente della Pro Loco di Ronciglione, Luciano Camilli. Per troppi anni il rapporto con i cittadini e ogni progettualità sono state intaccate dalla consapevolezza di una posizione debitoria, che lasciava poco spazio di manovra. Ma oggi questo ente può ricominciare un cammino nuovo, senza timori, per contribuire con efficacia, ad una proficua promozione turistica della città e di tutto il territorio.

 

In questi anni si è dovuto fare i conti con problemi vari, constatando come nulla era come un tempo: i finanziamenti pubblici si sono notevolmente ridotti e proprio per questo dobbiamo avere la consapevolezza che quando si tratta di organizzare un qualsiasi evento di promozione del territorio che richiederà poi un doveroso pagamento a fornitori vari, non si può immaginare di realizzarlo senza la partecipazione di tutti, senza il consenso di idee capaci di portare risorse .

 

Oggi è il momento in cui occorre fortemente distinguere imprenditoria e volontariato e se un tempo l’oggetto sociale doveva essere la “rotta” per una società ancora prima del mero profitto, a maggior ragione oggi un’ associazione deve innanzitutto, consapevolmente, perseguire la propria mission: attenzione a ciò che è di vantaggio per tutti senza il perseguimento di profitti.

 

Se siamo giunti a questo importante traguardo del pareggio di bilancio, dobbiamo ringraziare (e anche – per certi aspetti – scusarci per qualche errore) con tutti coloro che con paziente tolleranza, hanno accettato di farci “sconti” importanti, consapevoli del fatto che molti dei fondi che la stessa Pro Loco aspettava per realizzare le sue attività, rimanevano bloccati da una burocrazia del settore pubblico tristemente nota a chiunque! Oggi ci sentiamo debitori con quanti hanno voluto darci fiducia, e hanno così contribuito ad un traguardo importante, ribadendo come questo scambio di attenzioni e fiducia, abbia – in ultima analisi – aiutato alla promozione del territorio che è interesse collettivo.

 

Da oggi chiunque ricoprirà ruoli all’interno della Pro Loco, non dovrà dimenticare di essere mandatario di questa fiducia per un impegno con tutto il territorio, poiché non si sta trattando affari commerciali, ma assieme a molti altri ci si impegna volontariamente per la propria città .

 

Vogliamo augurare a tutti noi e al “comitato carnevale” che la Pro Loco ha promosso e che l’Amministrazione Comunale ha fortemente voluto, di proporre eventi nuovi e ricchi di successo per il 2016, lasciando ai giovani non debiti, ma spazio e prospettive per il futuro : buon 2016.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.