Per la Regina Elisabetta un regalo made in Tuscia

0

 

VITERBO – Buon compleanno, Regina Elisabetta. Anzi happy birthday, come dicono gli inglesi. Per la festa dei suoi primi 90 anni, serviva un regalo reale. Ed è un regalo made in Tuscia: sei grandi vasi personalizzati, realizzati dalla Terrecotte Olimpia di Sergio Pietrella, impresa di casa CNA ad Acquapendente.

Ecco come dalla provincia nascono grandi cose. “Abbiamo un cliente in Inghilterra – dice Pietrella – che ha rapporti anche con la Casa reale. E’ stato contattato dallo staff del castello di Windsor, residenza reale, per una commessa speciale: la realizzazione di sei grandi vasi in terracotta da donare alla Regina”.

Non vasi qualsiasi, ma con il monogramma personale di Elisabetta: ER II sormontato da una corona. Il diametro misura 80 centimetri. “La lavorazione è stata eseguita secondo l’antica tradizione, interamente a mano, compreso lo stemma – continua Pietrella -. Una volta finito, il lavoro è stato consegnato alla Casa reale dal contatto inglese dell’azienda”.

Lo staff di Windsor si è mostrato piuttosto esigente e ha voluto informazioni dettagliate sui materiali, sulle tecniche utilizzate e sulla zona di provenienza dei manufatti. “Complimenti a Pietrella, che fa conoscere la qualità del made in Tuscia oltre i confini nazionali. Esprimiamo grande soddisfazione per quest’ultimo riconoscimento, che – osserva Palmiro Masini, presidente della CNA di Acquapendente – vale non solo per la Terrecotte Olimpia, ma per l’intero territorio, che in questo ed altri importanti settori dell’artigianato artistico vanta una storia secolare”.

Adesso i sei vasi fanno bella mostra nel castello di Windsor. E allora va bene, God save the Queen. Ma un po’ anche le imprese di casa nostra.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.