Taste of Tuscia a EXPO 2015

0

VITERBO – Sempre più Tuscia a ExPO Milano 2015. Dall’8 al 12 giugno infatti nel padiglione KIP School International – pad. S01 – è stato presente Taste of Tuscia, un logo e un progetto nato dalla collaborazione (Società Agricola Eredi Pieri di Tuscania, Frantoio Battaglini di Bolsena, Trappolini di Castiglione in Teverina e Tenuta S. Isidoro di Tarquinia). Quattro aziende per quattro percorsi che uniscono enogastronomia, paesaggio e arte. Taste of Tuscia infatti è una degustazione di prodotti di qualità e un assaggio degli itinerari artistici e naturalistici ad essi legati attraverso la sensibilizzazione di tour operator nazionali e internazionali. Ma è soprattutto l’esempio di come si possa camminare insieme verso uno stesso obiettivo: la promozione della nostra bella Tuscia valorizzandone in un unico progetto prodotti e territorio.

 

Gli itinerari di Taste of Tuscia:
Tarquinia dalle alte torri, con il suo borgo medievale, le superbe tombe etrusche raffigurate e il Museo Nazionale Etrusco, dove saranno accolti da Giovanni Palombi all’interno della Tenuta Sant’Isidoro, nella quale potranno ammirare i vigneti e degustare i vini I.G.T. Lazio (Forca di Palma,Terzolo, Corithus,Soremidio);
Tuscania, con le due chiese romaniche di San Pietro e Santa Maria Maggiore, le necropoli etrusche (Guado Cinto, Tomba del Dado, Tomba della Regina, Necropoli della Peschiera), dove saranno accolti da Patrizia e Claudia Sensi all’interno dell’ agriturismo, ricavato dagli antichi annessi agricoli della loro villa settecentesca per la degustazione dell’ olio extra vergine d’oliva D.O.P. Tuscia “Bastardo”, magari accompagnato con un fresco bicchiere di vino D.O.C. Est!Est!Est! di Montefiascone.

 

Bolsena con il suo lago vulcanico e la basilica del Miracolo del Corpus Domini, dove il viandante viene contornato da storia e leggenda di un tempo che fu e dove troveranno ad attenderli Andrea e Stefano Battaglini, all’interno del loro storico frantoio (nato ottanta anni or sono) per condividere una degustazione dei loro mieli biologici e dell’ olio extra vergine d’oliva D.O.P. Tuscia; Castiglione in Teverina, lambita dalle acque del fiume Tevere, con la sua porta d’accesso alla valle dei Calanchi, dove svetta Civita di Bagnoregio, borgo senza tempo. Qui, ad accoglierli troveranno Roberto e Paolo Trappolini, che con i colori dei loro vigneti sazieranno la vista, mentre il palato verrà soddisfatto all’interno della loro cantina, degustando vini sapientemente curati I.G.T. Lazio (Brecceto, Paterno, Idea, Procanico, Grechetto, Canaiolo Nero, Merlot, Cenereto, Sartei) ed i D.O.C. Est!Est!!Est!!! di Montefiascone e Orvieto.

 

IMG_0240

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.