“Solidarità SI, pubblicità elettorale NO”

0

 

ORTE – “Solidarietà, beneficenza e carità se spontanee e sentite si fanno senza farsi pubblicità tanto meno se a scopi partito/politici. Nel nostro comune (Orte) notevole è stato il contributo dei cittadini che seguendo le indicazioni delle strutture preposte Protezione Civile, Caritas e Croce Rossa hanno riempito di beni di prima necessità i centri raccolta ufficialmente costituiti. Sarebbe stato davvero un buon segnale se anche il PD locale avesse riversato il raccolto a fattor comune senza immolarsi ad un ruolo improprio e senza farsi campagna elettorale alla luce dei miseri risultati ottenuti e in vista del referendum costituzionale con la mera speranza che gente dimentichi le “imprese” del governo Renzi.

La terra ha tremato e continua a tremare, paesi interi cancellati, un numero di vittime che ancora potrebbe aumentare. Famiglie cancellate e tanti bambini sotto le macerie. Tante le necessità immediate e future di cui i sopravvissuti avranno bisogno per tornare ad un minimo di normalità. Ora non vanno dimenticati, non vanno lasciati nelle tende e nei container per anni e anni. Ora vanno puniti seriamente gli speculatori che hanno costruito case insicure consapevolmente.

Occorre mano pesante e certezza della pena. Vanno date risposte anche a tutti gli altri terremotati che ancora vivono in precarietà e non hanno ancora una casa. Questo si aspettano le vittime di questo terremoto e quelle dell’Aquila di Mirandola di Potenza del Belice dell’Irpinia e non certo la pubblicità di 1 giorno facendoci magari fotografare nelle zone colpite o vicino ad un disperato o magari fotografando la propria sede Politica con i beni raccolti. Perché migliaia di cittadini non appartenenti al PD locale hanno, in totale anonimato, partecipato al reperimento dei beni necessari e anche economicamente ma…….non lo dicono e non si fanno fotografare mentre acquistano o devolvono. Tutto un altro stile tutta un altra dignità. Un plauso alla Protezione Civile locale alla Caritas e alla Croce Rossa per il lavoro fatto e per quello che continueranno a fare, per la loro presenza nelle zone colpite dal sisma . Un attività la loro encomiabile e ci riempe d’orgoglio come Ortani sapere che nostri concittadini sono li per dare il loro contributo senza pubblicità”.

Costruiamo il Domani

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.