Blera: il consiglio comunale approva il bilancio nella nuova sala consiliare

0

BLERA – Il Consiglio Comunale di Blera, riunitosi domenica mattina per la prima volta nella nuova Sala Consiliare, ha approvato il primo bilancio di previsione dell’amministrazione Tolomei, insediatasi dopo la vittoria alle elezioni del 31 maggio scorso.

 

Il Bilancio di Previsione 2015, la relazione previsionale e programmatica per il triennio 2015-2017 e il bilancio pluriennale 2015-2017 sono stati approvati con i voti favorevoli della maggioranza e con i voti contrari dei 4 consiglieri di opposizione.

 

Alcuni elementi rilevanti: le aliquote dei tributi comunali non hanno subito alcun aumento, ma sono anzi state previste alcune lievi riduzioni del prelievo sui rifiuti per alcune categorie delle utenze non domestiche e dell’IMU sull’abitazione principale per gli immobili di cat. A1, A8 e A9, nonostante il significativo taglio al Fondo di solidarietà comunale e agli altri trasferimenti e l’incertezza su alcuni valori di previsione, nonché l’aumento di alcune voci di spesa. Sono rispettati gli obiettivi del Patto di Stabilità.

 

In mattinata, prima del Consiglio, la Giunta comunale aveva rigettato ritenendole inammissibili due proposte di emendamento presentate dai 3 consiglieri del gruppo di minoranza della Lista Torelli, che avevano anche incassato il parere non favorevole dell’Organo di Revisione.

 

Soddisfatto il Vice-Sindaco e Assessore al Personale e Bilancio Ottorino Menghini: “In un momento particolarmente difficile per la finanza dei piccoli comuni come il nostro, e considerato che la nostra amministrazione si è insediata da meno di tre mesi e i problemi da affrontare sono tanti, abbiamo presentato un bilancio che, nonostante il costante calo delle risorse disponibili, ci consente di avviare il nostro programma amministrativo senza ridurre la qualità dei servizi ai cittadini, che anzi intendiamo migliorare nei prossimi mesi con una serie di interventi strutturali a 360°”
Grande affluenza di pubblico a questa riunione del Consiglio, che per la prima volta si è tenuta nella nuova sala Consiliare, visto il trasferimento, attualmente in corso, degli uffici municipali presso i locali che ospitano anche la biblioteca comunale a seguito del recesso del contratto di locazione da parte dell’Università Agraria di Blera, proprietaria dei locali che storicamente hanno ospitato a Blera la casa comunale.

 

“Ci stiamo impegnando per finalizzare la dislocazione degli uffici nel più breve tempo possibile, minimizzando i disagi per i cittadini nonché i costi, visto che il trasferimento è in massima parte gestito con forze interne all’amministrazione” ha commentato il Sindaco Elena Tolomei. “Siamo consapevoli che il cambiamento di sede potrà creare inizialmente qualche disorientamento nei nostri concittadini, ma siamo certi che i blerani capiranno che ci siamo trovati di fronte ad una scelta obbligata, tra l’altro già deliberata dalla precedente amministrazione, e che comunque ci consentirà, senza sottrarre spazi alla biblioteca, di concentrare gli uffici comunali in un immobile di cui il Comune è proprietario, quindi senza costi di affitto, più funzionale e vivibile per i dipendenti e gli utenti e soprattutto privo di barriere architettoniche”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.