“L’amministrazione Aquilani svende la farmacia comunale”

0

VETRALLA – “L’immobilismo e l’inefficienza dell’amministrazione ed in particolare il mancato controllo analogo dell’assessorato preposto hanno contribuito ad incentivare le ingenti perdite relative alla gestione della farmacia comunale che, nel 2013, ammontavano ad oltre mezzo milione di euro e che adesso dovrebbero essere notevolmente aumentate.

 

Oltre ai gravi disagi per il personale che rischiano di perdere il posto di lavoro vi è anche il rischio concreto che le notevole perdite che si stanno accumulando potrebbero comportare un grosso problema finanziario per il comune che, a tuttora, non avendo adottato nessun provvedimento nei confronti dei responsabili costringerà come sempre i cittadini a pagare il debito.

 

Le ripetute proposte avanzate dal sottoscritto insieme agli altri gruppi consiliari della minoranza sono rimaste inascoltate dalla giunta Aquilani. Infatti, non sono mai state attivate le procedure per il recupero delle perdite nei confronti dei responsabili della società e dell’assessorato preposto al controllo. Inoltre, non sono stati avviati neanche i necessari provvedimenti per una sana gestione della Farmacia.

 

La maggioranza ha preferito utilizzare risorse pubbliche in perizie di stima della Farmacia per poi iniziare procedure di vendita mai andate a buon fine.

 

Incurante di quanto sopra, in questi giorni l’amministrazione Aquilani ha deliberato per l’affidamento della gestione della farmacia a privati, per trent’anni, alla modica cifra di 1.500 euro mensili,(!!!!!!!) comprensivi dell’utilizzo dell’immobile di proprietà comunale, tra l’altro con una procedura di gara di dubbia legittimità, come già ho avuto modo di evidenziare in sede di consiglio comunale. Perché insistere a svendere un bene comunale???

 

Il movimento “Progetto Vetralla” rinnova l’invito al Sindaco Aquilani affinché abbandoni questa scelta scellerata e lavori per un piano di rilancio, ritenendo che eventuali difficoltà di gestione debbano essere risolte senza privare il Comune dell’importante opportunità, rappresentata dalla farmacia comunale, in termini finanziari, sociali, occupazionali e di pubblica utilità”.

 

Giovanni Gidari
Capo Gruppo Consiliare “Lista Progetto Vetralla”

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.