Servizio mensa scolastica a Vignanello, il sindaco: “Non c’è alcun aumento di tariffa”

0

VIGNANELLO – Il comune di Vignanello comunica che il prossimo 4 settembre è il termine ultimo per l’iscrizione al servizio di refezione scolastica per gli alunni iscritti alla scuola dell’infanzia e a quella primaria. I moduli di iscrizione possono essere reperiti dal sito istituzionale o ritirati presso lo sportello del cittadino.

 

“Non c’è alcun aumento di tariffa -ci dice il Sindaco Vincenzo Grasselli-, così come già avvenuto lo scorso anno, il blocchetto, composto da venti buoni giornalieri, costerà 65,00 euro per i residenti e 77,00 euro per i non residenti. In un momento economico così delicato ci è sembrato conseguente non gravare ulteriormente sulla spesa familiare. Inoltre dal primo gennaio 2016 il servizio mensa sarà oggetto di un’importante novità organizzativa, legata all’informatizzazione delle rette.

 

Il settore amministrativo sta lavorando ad un progetto innovativo, mediante il quale il servizio sarà erogato a fronte di un pagamento anticipato con acquisto di “buoni virtuali” presso un esercizio convenzionato, in sostituzione del tradizionale sistema di ritiro di ticket cartacei da consegnare quotidianamente. Con il nuovo sistema, attivo dal prossimo gennaio, sarà possibile acquistare per ogni alunno un credito che verrà decurtato automaticamente ad ogni pasto consumato”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.