Street Art e Festival del Cortometraggio: approvati dal Consiglio Comunale

0

CIVITA CASTELLANA – Arte giovane e contemporanea: Civita Castellana dice sì alla Street Art e al Cortometraggio attraverso due importanti regolamenti approvati dal consiglio comunale lo scorso venerdì. Viene istituzionalizzato un concorso sulla Street art che porterà ogni anno un diverso “murales” in luoghi sia pubblici che privati, creando un percorso concettuale che attraverserà tutta la città e fornirà luoghi riconosciuti e dedicati all’espressione di questa forma creativa. Mentre ogni anno la città si dedicherà al Cortometraggio, accogliendo e proponendo le proposte di questo genere cinematografico che avrà uno spazio dedicato all’interno della programmazione culturale annuale del comune.

 

“Come ho avuto modo di dire in Consiglio, la vivacità culturale della nostra città negli ultimi anni è visibilmente in crescita, come la partecipazione dei cittadini agli appuntamenti che si sono moltiplicati: questa è una nota estremamente positiva- ha dichiarato il sindaco di Civita Castellana Gianluca Angelelli – In questo contesto di rinato interesse culturale e artistico in consiglio comunale abbiamo approvato due importanti regolamenti. Con il concorso annuale di street art ogni anno selezioneremo un muro, un immobile, un luogo da abbellire con un tema specifico; tutti gli artisti interessati potranno partecipare al concorso presentando un bozzetto; una giuria imparziale selezionerà il più bello e meritevole e l’artista, oltre a realizzare l’opera a spese del comune, riceverà anche un piccolo premio in denaro.

 

Una iniziativa per riqualificare con una forza giovane i luoghi della nostra città. Grazie a Gianluca Salza che ne è stato il promotore e l’estensore. Inoltre abbiamo approvato il Regolamento sul Festival del Cortometraggio. Il primo Festival è già in corso ed in programmazione all’interno degli appuntamenti di Civitonica 2015, nelle domeniche culturali alle Carcerette. Il tema del concorso è e sarà libero, i corti potranno essere sia analogici che digitali, della durata di 20 minuti massimo e, se stranieri, con sottotitoli. Il regolamento istituzionalizza questo progetto culturale che nasce dalla volontà del gruppo di Civitonica e, in particolare, dall’ infaticabile passione di Vanessa Losurdo, a cui va un mio speciale ringraziamento. Ricordo che tutti i cittadini possono partecipare e portare il loro contributo nell’organizzazione di Civitonica”.

 

Con il concorso “Falisca Street Art contest” il Comune di Civita Castellana bandisce, per l’anno 2016 e quelli a venire, un concorso per la realizzazione di un murales o graffito, con l’intento di valorizzare questa arte come forma comunicativa ed espressiva e accrescere la sua integrazione nel territorio. Il concorso è aperto a tutte le persone tra i 16 e i 30 anni. Le opere, di volta in volta, saranno disposte in una zona selezionata dalla Giunta, sia di proprietà comunale che, dietro apposita autorizzazione e liberatoria, privata. Per la realizzazione del murales o graffito verrà fornito il materiale necessario, e in particolare bombolette spray oppure colori acrilici e materiale adeguato. Il tema del concorso per l’edizione 2016 del Falisca street art contest è l’Immigrazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.