“Sulle aziende che aggirano il Jobs Act, coinvolgerò il ministero del Lavoro”

0

VITERBO – “Quanto denunciato dalla Cisl è molto grave. Il Jobs Act è nato come provvedimento mirato a creare posti di lavoro a tempo indeterminato, invertendo la pericolosa china della flessibilità incontrollata che ha preso piede nel nostro Paese. Che ci siano imprenditori pronti ad approfittare degli incentivi fiscali aggirando di fatto la stabilizzazione, significa distorcere la legge.

 

Comportamenti inaccettabili perché mortificano i lavoratori e inammissibili perché sfruttano denaro pubblico, cioè di tutti, per scopi opposti a quelli previsti. Perché episodi simili non diventino la regola, porrò subito la questione al ministero del Lavoro. Auspico che simili comportamenti truffaldini siano casi isolati. Ma per assicurarlo occorre sicuramente attivare controlli mirati al fine di non disperdere preziose risorse pubbliche e garantire ai lavoratori la dignità che meritano”.

 

Alessandro Mazzoli (foto)
Deputato del Partito democratico

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.