Tarquinia, Maneschi: “Il Comune metta mano al regolamento sulla Tosap”

0

TARQUINIA – Manifestazioni, centro storico, viabilità, parcheggi e bilancio. È una bocciatura senza appello quella del consigliere comunale d’opposizione Marcello Maneschi che tira le somme al termine della stagione estiva, sollevando tutte le criticità emerse e chiedendo una riunione urgente della commissione Commercio alla quale possano partecipare anche il sindaco Mauro Mazzola, gli assessori competenti ed una rappresentanza delle categorie commerciali.

 

«Il commercio è un vocabolo sconosciuto all’amministrazione comunale – tuona Maneschi – Sarebbe ora che il Comune metta mano al regolamento sulla Tosap, cercando di agevolare le associazioni che, basandosi sul volontariato, animano e riempiono il calendario degli eventi, promuovendo il territorio, le sue primizie e portando numerosi visitatori in città». «Non è possibile – commenta Maneschi – che oltre a non ricevere alcun contributo, siano costretti a pagare fior fiore di soldi per l’occupazione del suolo pubblico. L’amministrazione, se vuole, ha gli strumenti per modificare il regolamento». Maneschi fotografa anche la situazione critica del centro storico. «Nel centro storico, cuore pulsante della città, sempre più attività stanno chiudendo i battenti, ne sono un esempio via Garibaldi, via Giordano Bruno e tante vie limitrofe. La maggior parte dei commercianti pongono l’accento su una viabilità, così come concepita, totalmente sbagliata, è quindi il caso che, senza che a nessuno bruci la coda di paglia, venga rivista e migliorata. Per non parlare dei parcheggi: c’è una carenza mai affrontata. Che fine hanno fatto le grandi promesse dell’amministrazione Mazzola?»

 

«Per queste ragioni chiedo che venga riconvocata la commissione Commercio alla presenza del sindaco, degli assessori e dei rappresentanti dei commercianti al fine di cercare soluzioni che possano incentivare l’apertura di nuove attività. Purtroppo, invece, registro come si stia continuando a salassare quelle ancora presenti, aumentando tutto ciò che è possibile». Immancabile il riferimento di Maneschi sulla questione bilancio. «Sono fermamente contrario al bilancio presentato nell’ultimo consiglio comunale – conclude il consigliere – Purtroppo ero assente per impegni precedentemente assunti, ma vorrei però ricordare come in commissione il 13 agosto ero l’unico presente ed il mio voto è stato contrario». «La verità è che i cittadini di Tarquinia sono stati scambiati dall’amministrazione Mazzola per un bancomat, con l’Ipef portata alle stelle con un rincaro che rappresenta il massimo consentito dalla legge, tanto per fare un esempio. Una manovra finanziaria, peraltro, priva di opere pubbliche degne di interesse, di sviluppo economico e ancora peggio di occupazione».

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.