“Traversale, ascoltare il territorio resta una priorità”

0

TARQUINIA – “Avevo avvertito sulle tante difficoltà che prevede il completamento del collegamento del porto di Civitavecchia con il nodo intermodale di Orte, tratto Monteromano Est. La mia posizione l’ho ribadita ovunque e comunque. L’avevo detto in maniera accorata che quel tracciato non era praticabile. Proprio vero che nessuno è profeta in patria. Finalmente, dopo tanto parlare, arriva una decisione che rimette un po’ d’ordine sull’intera vicenda.

 

Il Ministero dell’ambiente, sulla procedura di Valutazione Impatto Ambientale (VIA) del tracciato viola, sospende l’iter. Guarda caso, qual è la mia posizione al riguardo? Cosa sostengo da mesi, pur con tutte le critiche che mi sono piovute addosso? La mia non è una battaglia fine a se stessa ma il frutto di una constatazione palese, rispetto ad un tracciato che avrebbe mille difficoltà, qualora venisse realizzato, e sarebbe costellato da una miriade di ricorsi.

 

 

Non abbiamo nemmeno iniziato e già si evidenziano difficoltà non di poco conto. Non diamo retta soltanto ad Anas, il cui unico interesse è quello di costruire. Il mio appello sempre più convinto e sincero è quello di ascoltare il territorio, le comunità e gli amministratori locali che ben conoscono le peculiarità di quei luoghi. Invito tutti a venire a Tarquinia, per lavorare in una sinergia che sia realmente produttiva e che consenta di sostenere e realizzare,una volta per tutte, la nostra trasversale, nel posto giusto e subito”.

 

Mauro Mazzola (foto)
Presidente della Provincia di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.