Tuscania: in Consiglio comunale quattro mozioni del M5S

0

TUSCANIA – Lunedì 23 novembre, alle ore 18:30, in Consiglio Comunale il Movimento 5 Stelle di Tuscania, rappresentato dal consigliere Fabio Rossi, presenterà quattro mozioni protocollate nei mesi precedenti.

 

“La prima mozione – spiegano i 5 stelle – fu presentata lo scorso aprile e riguarda la possibilità di aderire al Patto dei Sindaci, cioè un accordo volto al risparmio e all’efficientamento energetico, permettendo varie possibilità di accedere ai finanziamenti europei.

 

La seconda mozione ha l’obiettivo di modificare il regolamento dell’area mercatale, che risale agli anni ‘80 ed è ormai obsoleto rispetto alle varie normative attuali. È doverosa perciò una rivisitazione di questa regolamentazione a tutela anche dei consumatori, della libera concorrenza degli operatori e della valorizzazione delle realtà commerciali locali.

 

La terza mozione è finalizzata all’installazione di eco-compattatori sul territorio comunale, in grado di rilasciare buoni sconto ai tuscanesi, in cambio del conferimento di plastica e alluminio. Una proposta che potrebbe generare diversi benefici economici ed ambientali ai cittadini, alle attività commerciali e al Comune stesso che potrebbe così intraprendere un circuito virtuoso del riciclo del rifiuto.

 

La quarta mozione, infine, ha come oggetto la richiesta di istituire anche a Tuscania, il cosiddetto baratto amministrativo, che si pone l’obiettivo di ridare dignità a tutti coloro che spesso si trovano ad essere indicati come morosi nei riguardi del Comune, magari per cause indipendenti dalla loro volontà. Questo strumento è stato già approvato in moltissime altre città italiane (tra cui Viterbo grazie ad una mozione a firma M5S), e necessita, per una totale efficacia, di un regolamento quanto più puntuale e restrittivo possibile in grado di selezionare la tipologia di morosità da andare a sanare, tutelare al massimo la dignità dei fruitori e i servizi comunali da far esercitare. Proprio per questi motivi, vogliamo ripetere l’esperimento di partecipazione attiva fatto per il regolamento antenne, che ha dato ottimi risultati. Mettiamo a disposizione la nostra bozza di regolamento (puoi leggerla e scaricarla qui) per permettere a tutti di leggerla e fare le necessarie osservazioni e integrazioni (da inviare a tuscania5stelle@gmail.com), che verranno recepite contribuendo alla stesura del testo definitivo da portare in commissione, a seguito dell’approvazione della mozione, che auspichiamo.

 

Pertanto – conclude il M5S – è importante che al Consiglio Comunale di lunedì 23 novembre partecipino quanti più tuscanesi possibili, ricordiamo che le sedute sono aperte al pubblico”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.