4 Novembre: Viterbo celebra la Giornata delle Forze Armate e la Festa dell’Unità nazionale

0

VITERBO – La Prefettura, la Scuola Sottoufficiali dell’esercito e il Comune di Viterbo hanno organizzato la celebrazione della Festa dell’Unità Nazionale e della Giornata Forze Armate. Quest’anno, nello stesso giorno, viene ricordato anche il centenario dell’entrata dell’Italia nella grande guerra.

 

La cerimonia, avrà inizio in piazza dei Caduti alle 10 del 4 Novembre, alla presenza di autorità militari, civili e religiose. Sul posto, dopo lo schieramento del picchetto di formazione, l’ingresso dei medaglieri e dei labari delle associazioni combattentistiche e d’arma e dei gonfaloni della Città e della Provincia di Viterbo, e dopo gli onori al Prefetto, si procederà alla cerimonia dell’alzabandiera e alla deposizione di una corona al Sacello dei Caduti. Seguirà la lettura del messaggio inviato dal Presidente della Repubblica da parte del Comandante della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, Generale di Divisione Antonio Zambuco.

 

Inoltre, in collaborazione con la Prefettura di Viterbo, le Forze Armate, le Forze di Polizia, le associazioni combattentistiche e d’Arma e l’associazione Facciamo Centro, saranno organizzate diverse iniziative.

 

Dal 31 ottobre al 6 novembre sarà allestito un museo storico itinerante per le vetrine del centro, all’interno delle quali verranno esposti cimeli storici.

 

Nei giorni 3 e 4 novembre a Palazzo dei Priori, dalle 10 alle 13, verranno proiettati filmati storici della prima guerra mondiale.

 

Nella giornata del 4 novembre inoltre, doppio appuntamento nella sala Regia di Palazzo dei Priori: alle 16,30 il convegno “La prima guerra mondiale e la vittoria” e a seguire, alle 17,30, il convegno “Le donne impiegate nelle attività degli uomini mentre erano in trincea”.

 

Il Sindaco e il Prefetto invitano la cittadinanza a esporre il Tricolore dalle 9 alle 17 e anche a partecipare alle manifestazioni e alle iniziative organizzate per celebrare e ricordare le importanti ricorrenze.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.