Presepe vivente di Civita Castellana: oltre 1500 persone alla prima rappresentazione

0

CIVITA CASTELLANA – Più di mille e cinquecento persone hanno assistito alla prima rappresentazione del Grandioso Presepe Vivente sostenuto dall’amministrazione comunale di Civita Castellana e realizzato dal gruppo teatrale i Nunseponnoguardà in collaborazione con parrocchie, associazioni e scuole.

 

All’interno della cornice naturale dell’Anfiteatro Falerii Veteres, accanto al Forte Sangallo e con il Duomo sullo sfondo, oltre a delle scene di vita tipiche del presepe allestite lungo i sentieri del parco, all’interno dell’arena il gruppo ha dato vita ad uno spettacolo vero e proprio, con musica dal vivo, balletti e pezzi recitati, con l’immancabile ironia che li contraddistingue. Vicino all’arena era allestita poi la capanna dove è stata riprodotta la nascita di Gesù.

 

“Bellissimo spettacolo quello a cui abbiamo assistito all’Orto di Miretto –ha commentato il sindaco di Civita Castellana, Gianluca Angelelli- hanno partecipato oltre 1500 persone che sono rimaste incantate dalla stupenda cornice del luogo, meravigliosamente allestita dai Nunseponnoguardà. Era molto tempo che tentavamo di organizzare un presepe vivente, grazie ai Nunseponnoguardà, a tutte le parrocchie di Civita, all’associazione Civita Cavalli, al coro dei bambini della XXV Aprile, ai musicisti, a chi ha allestito le luci, siamo finalmente riusciti a farlo. Uno spettacolo ironico e toccante, al tempo stesso profondo e leggero grazie ai ragazzi del Centro socio educativo, in particolare a “Giuseppe” e “Maria”, che hanno saputo essere attori veri, bravi e simpatici. Grazie all’assessore Letizia Gasperini, grazie a Francesco Paolelli: quando Civita mette insieme le proprie forze il risultato è straordinario. Per il futuro diamo il nostro sostegno affinché questa iniziativa possa crescere negli anni a venire divenendo un punto di riferimento nelle manifestazioni natalizie”.

 

I prossimi eventi delle festività in programma a Civita Castellana, oltre alla mostra dei presepi che partecipano al concorso “Il presepio dell’anno”, aperti tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00, il 2 gennaio alle ore 18.00 presso la Cattedrale di Santa Maria Maggiore ci sarà il Concerto di Capodanno a cura dell’associazione Xilon.

 

Mentre il 6 gennaio l’appuntamento è dalle ore 16.00 in piazza Matteotti per la discesa della Befana dal palazzo comunale, e poi alle 17,30 nell’anfiteatro Falerii Veteres per la seconda ed ultima rappresentazione del Grandioso Presepe Vivente.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.