Dal 15 luglio un fisioterapista in più all’ambulatorio di Civita Castellana

0

CIVITA CASTELLANA – A partire da mercoledì 15 luglio, presso l’ambulatorio di fisioterapia dell’ospedale Andosilla di Civita Castellana prenderà servizio un fisioterapista, per 30 ore settimanali, al fine di potenziare l’attività erogata presso il servizio falisco, al momento caratterizzato da una situazione di carenza di personale.

 

L’individuazione dell’operatore è avvenuta al termine del fisiologico iter burocratico, attivato prontamente dalla Direzione generale della Asl, che ha consentito, a seguito di una specifica autorizzazione della Regione Lazio, di attivare la sostituzione utilizzando l’apposita graduatoria interna aziendale dei fisioterapisti.

 

L’ambulatorio dell’Andosilla è parte integrante dell’Area della Riabilitazione, diretta da Sandro Zucchi, che gestisce e coordina tutti i servizi di fisioterapia ospedalieri e ambulatoriali della Asl di Viterbo.

 

“È doveroso sottolineare – spiega Zucchi – che, nonostante la difficoltà in cui si è venuto a trovare il servizio di Civita Castellana in queste settimane, siamo comunque sempre riusciti a fornire una risposta adeguata in termini di prestazioni alla numerosa utenza accolta nei reparti e che affluisce all’ambulatorio. Per questo, oltre alla direzione generale e agli uffici preposti dell’unità operativa Acquisizione e gestione giuridico economica delle risorse umane, voglio ringraziare gli operatori presenti nel servizio per la loro encomiabile buona volontà e per la dedizione a sostegno di un’area, quella della riabilitazione, che, negli anni, è diventata un punto di riferimento per i cittadini assistiti nella Tuscia. Colgo anche l’occasione per ricordare il ruolo di sostegno fattivo che, in particolare sul comprensorio di Civita Castellana, viene esercitato dalle associazioni di volontariato, come Una mano al tuo ospedale, grazie alle quali l’ambulatorio dell’Andosilla ha potuto dotarsi nel tempo di strumentazioni e arredi necessari per incrementare la qualità del servizio erogato”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.