Simulazione virtuale del trattamento radioterapico, un nuovo software alla Radioterapia di Belcolle

0

VITERBO – Presso l’unità operativa complessa di Radioterapia di Belcolle, nei giorni scorsi è stata implementata la nuova procedura per la simulazione virtuale del trattamento radioterapico del paziente, resa possibile grazie alla donazione da parte dell’Aman (Associazione per il miglioramento dell’assistenza e cura ai malati neoplastici) di un nuovo software, il Glas, che va ad integrare il sistema di pianificazione del trattamento Prowess, già in dotazione al reparto.

 

Con questo gesto di solidarietà e di generosità l’Aman, che da lungo tempo a Viterbo svolge la sua attività a supporto del miglioramento dell’assistenza del malato oncologico, ancora una volta torna a dare un segnale concreto di sostegno della Radioterapia di Belcolle.

 

“La simulazione del trattamento radioterapico – chiarisce il direttore del reparto viterbese, Luciano Pompei – è una fase essenziale nella pianificazione dei trattamenti radianti complessi in uso presso la nostra struttura. Al crescere della complessità del trattamento, però, i tempi di esecuzione di tale procedura possono allungarsi. L’adozione del nuovo strumento di cui siamo entrati in possesso consente ora una esecuzione più veloce e più precisa delle procedure di simulazione di trattamento radioterapico, comportando, infatti, una riduzione dei tempi di esecuzione, una ottimizzazione delle stesse, con un notevole beneficio per il confort del paziente e per la qualità del prodotto finale: il piano di trattamento personalizzato per il paziente”.

 

“Siamo orgogliosi di questo risultato – commenta Maria Neve, presidente dell’Aman – conseguito anche grazie alle donazioni pervenute alla nostra associazione attraverso il 5 per mille. Nel corso del 2015, inoltre, coerentemente con la nostra mission, abbiamo anche donato all’unità operativa di Oncologia un televisore a Led di 48 pollici e due divani per migliorare l’aspetto alberghiero della sala d’attesa del Day hospital oncologico”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.