Torna il corso “Il servizio in psichiatria. basi di intervento, relazione d’aiuto e gestione delle emozioni”

0

VITERBO – A grande richiesta torna Maria Rita Parsi (foto) ed il corso “Il servizio in psichiatria. basi di intervento, relazione d’aiuto e gestione delle emozioni”, all’interno de “la variabile umana” di solis, in collaborazione con la Regione Lazio. Date le circa 200 richieste di iscrizione alla prima edizione del corso “Il servizio in psichiatria. Basi di intervento, relazione d’aiuto e gestione delle emozioni”, svoltosi dall’8 al 19 giugno scorso, SoliS ha deciso di riproporlo gratuitamente nelle date del 10, 13, 17, 20 luglio.

 

Il corso, realizzato grazie alla Regione Lazio, è inserito all’interno del programma formativo dal titolo “La variabile umana”, costituito da più corsi specialistici il cui obiettivo è valorizzare l’apporto umano ed uno stile di servizio (volontario e non) di qualità ed efficacia, all’interno del lavoro con persone in situazione di disagio.

 

Il corso di formazione dal titolo ha come obiettivo quello di fornire validi strumenti a tutti coloro che, a diverso livello, si occupano di disagio psichico: volontari che da anni prestano servizio in tale settore, studenti e tirocinanti che si apprestano a diventare educatori, psicologi e terapisti della riabilitazione psichiatrica. L’utilità del training è notevole anche per quanto riguarda professionisti del settore sanitario (infermieri, OSS, OTA) che sentono la necessità di acquisire competenze specifiche sulla relazione d’aiuto e la gestione delle dinamiche comunicazionali con un utente psichico. Maria Rita Parsi sarà madrina d’eccezione del primo giorno di corso, 10 luglio prossimo. Maria Rita Parsi, conosciutissima al grande pubblico per la sua attività di psicologa, psicoterapeuta e scrittrice, svolge da anni un’intensa attività didattica e di formazione presso università, istituti specializzati e associazioni private.

 

Nel 1991 ha dato vita alla Onlus “Movimento per, con e dei bambini”, divenuta nel 2005 Fondazione Movimento Bambino, con quattro centri in tutta Italia e all’estero, per la diffusione del pensiero e dell’arte dei bambini, la formazione dei formatori, la tutela giuridica e sociale dei minori, contro gli abusi, i maltrattamenti, per la crescita culturale di ragazzi, genitori, insegnanti e operatori socio-sanitari. A seguire altri professionisti del settore, condurranno gli incontri dei giorni 13, 17 e 20 luglio, sempre dalle 15 alle 19.

 

Per info e iscrizioni:
progetti@solidarietaeservizio.it
+ 39 346-3933991
V.le F. Baracca 21, 01100, Viterbo
www.solidarietaeservizio.it

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.