Un Concerto Civile per difendere la Costituzione

0

VITERBO – “Parte la raccolta firme per i referendum costituzionali, l’ Italicum e la “buona scuola”. “La primavera dei referendum sociali e costituzionali prende il via anche a Viterbo” affermano i promotori dei referendum che invitano i cittadini alla partecipazione.

 

Tante iniziative messe in atto per difendere il nostro ambiente, la nostra scuola, la nostra Costituzione. A questo proposito, domenica 24 aprile, presso la sala “ARCI-Biancovolta” in Via delle Piagge 23, sempre a Viterbo, dalle ore 17:00 verrà messo in scena il “Concerto Civile” in difesa della Costituzione con le Musiche di Roberto Pivotto e Carlo Corsetti (suoi anche i testi), eseguiti dal mezzosoprano Paola Cacciatori e dal baritono Francesco Puma.

 

L’evento ricade in occasione del settantunesimo anniversario della liberazione del Paese dal nazifascismo il 25 aprile 1945. L’ ingresso e’ libero anche se, fanno sapere gli organizzatori, è gradito un contributo volontario per finanziare la dura campagna referendaria. Un modo originale e creativo per riscoprire la nostra Costituzione ed impedire ad un governo di non eletti di distruggere ciò che i Padri Costituenti costruirono”.

Rita Corazza
Coordinamento provinciale di Viterbo per la democrazia costituzionale

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.