La pilotessa viterbese Paola Pascucci alla Coppa Paolino Teodori

0

 

VITERBO – La P&G racing è pronta a partecipare alla 55esima edizione della Coppa Paolino Teodori,
quinta gara del Campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM) e valevole per la European Hill Climb Championship, in programma ad Ascoli Piceno dal 24 al 26 giugno.

 

Lo splendida salita marchigiana si snoda su un tracciato della lunghezza di 5,031 km, presentando un
dislivello di 380 metri tra la partenza posta al colle S. Marco e l’arrivo posto al colle S.Giacomo ,
presentando due punti chiave: la prima parte di tracciato molto tortuosa e tecnica e la parte finale del
tracciato caratterizzata da curvoni veloci che richiedono molta abilità impegno da parte dei piloti per
essere affrontati in piena velocità.

 

A gareggiare per i colori della scuderia saranno ben 10 piloti , impegnati in varie categorie, cosa che
rende la scuderia una delle più numerose per piloti iscritti.

 

Nella categoria Racing Start classe 1.4 sarà impegnato l’under 25 tuderte Daniele Filippetti a bordo della
sua Fiat 500 1.4. Daniele cercherà sicuramente il riscatto sulla salita Ascolana, dopo la prestazione
sottotono di Morano Campotenese e punta ad un buon risultato per consolidare la sua posizione in
classifica generale di campionato. Saranno al via oltre a Daniele altre due 500 nelle RS 1.4: correranno con
i colori della X Car Motorsport, ma con assistenza e logistica curata dalla P&G, i due civitonici Luigi Gallo e
Massaini Fabrizio, reduci dal podio di classe di Verzegnis dove hanno conquistato rispettivamente la
prima e la terza posizione di classe.

 

Nelle Racing Start 1.6 sarà al via con la Citroen Saxo 1.6 il marchigiano Claudio Cerchiè. Reduce in questa
stagione della vittoria di classe alla gara di Sarnano , cercherà nuovamente di occupare le posizioni alte
della classifica, nonostante le edizioni passate della gara gli abbiano riservato alcune sorprese negative.
Sempre un altro marchigiano, sarà al via delle Racing Start Plus classe 2.0: il fermano Luca Attorresi con la
sua Clio Rs Cup, il quale reduce dal quarto posto di classe di Verzegnis, punterà certamente nella gara di
casa a fare una buona prestazione, visto anche il lavoro svolto sulla vettura francese per migliorare la
performances.

 

Saranno al via nel Gruppo N classe 1600 ben 3 piloti: il potentino Renato Geremia con la sua Peugeot 106
1.6, il picernense Antonio Caivano con la sua Citroen Saxo 1.6 e il torinese Giovanni Regis con la Peugeot
106 1.6.

 

Renato punterà certamente a riscattare la gara di Morano Campotenese, dove alcuni problemi di assetto
al posteriore , non hanno permesso al pilota di esprimersi al meglio, problemi sul quale ha lavorato
durante la pausa tra le due gare e che spera di aver risolto, vista la voglia di conquistare punti importanti in ottica campionato. Antonio invece punterà a consolidare e continuare il trend positivo per quanto
riguarda il feeling con la macchina già in crescendo a Morano, cosa che gli potrà permettere di ambire a
un buon piazzamento. Per Giovanni, alla terza gara del CIVM, sarà una gara all’attacco per rifarsi della
gara di Verzegnis, dove la sua prestazione è stata macchiata da un errore di cambiata, pagando secondi
preziosi, dopo l’ottima gara di Fasano dove aveva conquistato la vittoria di classe.

 

Nella categoria E1 saranno al via due vetture: nella classe 1600 sarà al via l’ascolano Valerio Lappani a
bordo della sua Peugeot 106 1.6, mentre nella categoria 1600TB sarà al via la viterbese Paola Pascucci,
detentrice della coppa dame 2015, con la sua Mini Cooper S JCW.

 

Valerio punta a una buona gara in territorio casalingo, visto anche l’aver risolto i problemi tecnici patiti
durante il weekend di Verzegnis, che avevano creato più di qualche grattacapo, mentre Paola è ben
determinata a riscattarsi dal weekend amaro di Morano Campotenese, dove un uscita di strada in gara 2
aveva posto fine alla sua gara, per conquistare punti sia per la coppa dame, sia per il campionato

 

Daniele Filippetti: “Sono molto contento di partecipare alla gara di Ascoli, giudicata bellissima da molti
piloti. Sono molto determinato e carico, specialmente per rifarmi della brutta prestazione di Morano; il
tracciato mi piace molto e sono molto emozionato a pensare che questa gara abbia validità europea e sia
pieno di piloti fortissimi.”

 

Claudio Cerchiè: “Dopo la vittoria a Sarnano, sono stato costretto per motivi di lavoro a trascurare le gare,
ma ritorno ad Ascoli con tanta grinta e voglia, per cercare , senza nascondermi , la vittoria. Questo tracciato è stato a me un po’ ostico dove per due edizioni ho avuto sempre molti problemi, sotto le ali e le cure del team P&G e di Giuliano proverò con tutto me stesso a conquistare il podio o la vittoria per la squadra e per tutti coloro che mi supportano .”

 

Luca Attorresi: “Speriamo che sia una gara positiva, alla luce di alcune modifiche fatte sulla macchina per
renderla più competitiva e performante. Per me è la gara di casa, sono sicuramente motivato a portare a
casa una buona prestazione , raccogliendo i frutti di tanto lavoro svolto nel corso di questa stagione .”

 

Renato Geremia: “.Ascoli è una salita che mi piace molto è veramente un bel tracciato che ha praticamente
tutto dalla parte tecnica alla parte veloce. Speriamo di aver risolto i problemi di assetto al posteriore che ci
hanno fatto soffrire a Morano, abbiamo lavorato veramente tanto per risolvere e essere competitivi, ce la
metterò tutto cercando di portare sul podio i colori dei Lupi di Lucania, della P&G racing e della X Car
Motorsport”

 

Antonio Caivano:” Sono alla mia terza gara di campionato, cercherò di continuare il trend positivo in
crescendo che è iniziato alla gara di Fasano. Il tracciato mi piace e speriamo di essere apposto sin da
sabato, per concentrarmi cosi domenica solo sulla gara e portare a casa una buona prestazione, ma
soprattutto di divertirmi.”

 

Giovanni Regis: “E’ la mia terza gara del 2016. Dopo 2 appuntamenti (Fasano e Verzegnis) disturbati dal
maltempo, mi presento ad Ascoli con la speranza di uno svolgimento regolare della gara. Il percorso mi
piace: si tratta di un tracciato molto vario, caratterizzato da una alternanza di tratti veloci, esse insidiose e
tornanti. Spero di portare a casa un buon risultato”.

 

Valerio Lappani: “Ascoli è una gara che conosco molto bene, visto che per me è la gara di casa, dove ho
ottenuto sempre buoni risultati. I problemi sulla macchina sembrano essere risolti , quindi ci sono tutti i
presupposti per fare una buona gara.”

 

Paola Pascucci: “Sono contenta di correre ad Ascoli, gara che sicuramente mi piace per le caratteristiche. La gara di Morano è stata veramente sfortunata, ma voglio ringraziare i ragazzi della squadra , in particolar
modo Giuliano , che hanno lavorato giorno e notte per poter rimettere la macchina in sesto per questa gara. Veramente sono stati eccezionali, l’obiettivo è quello di fare una buona gara per regalare loro un buon risultato e conquistare punti importanti per la coppa dame e per il campionato.”

 

Il programma di gara prevede per Venerdi 24 le verifiche tecniche sportive, mentre Sabato 25 il 1° turno
di prove ufficiali di ricognizione sono in programma alle ore 9,30, mentre le seconde prove di ricognizione
sono in programma al concludersi delle prime prove.

 

La gara , domenica 26, si disputerà su due manches: gara 1 è prevista per le ore 9,30, mentre gara 2 è
prevista al concludersi di gara 1.

 

13415531_1178943482150530_2025585273097053248_o

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.